Il Chievo Verona ha tenuto nella serata di ieri la prima conferenza smart, al quale ha partecipato anche la nostra Redazione.

Il primo a rispondere alle domande è stato Michele Ardito, che da due settimane guida le clivensi: “Il lavoro è iniziato bene, visto il risultato positivo ottenuto col Cittadella. Questa vittoria non ha però risolto i problemi. La squadra sta lavorando tantissimo, e sta impostando una nuova metodologia di allenamento, e piano piano cercheremo di mettere a posto tutte le cose“.

Il mister ha subito instaurato il rapporto con le calciatrici in poco tempo: “Ho cercato di dare serenità, facendo capire alla squadra può esprimere il potenziale che ha disposizione. Sono entrato con grande semplicità, e insieme possiamo uscire da questa situazione. Le ragazze si sono rese disponibili sin da subito. Cosa manca alla squadra? Per me una seconda punta“.

Parlando del Ravenna, prossima avversaria delle clivensi, Ardito ha detto: “Troverò una squadra che arriva da due risultati consecutivi, l’ultima ha avuto un grande spessore, perché ha battuto la Lazio, una formazione candidata alla Serie A. Vorrà proseguire in casa il suo bottino, ma dall’altra parte troverà un Chievo che cercherà di metter in campo quello che abbiamo fatto in questa settimana“.

https://www.facebook.com/ChievoVeronaWomenFM/videos/257950532434883

Photo Credit: Facebook Chievo Verona Women

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.