Presidente del Ravenna Woman, ma già in carica nello stesso ruolo con il vecchio San Zaccaria, Rinaldo Macori è pronto a iniziare una nuova stagione piena di novità nelle vesti biancorosse, in quello che per tanti è stato denominato “anno zero”.

Da dove è nata la necessità di passare da “San Zaccaria” a “Ravenna Woman”?
È un passo importante per la nostra società. Già da un po’ di tempo se ne parlava con l’Assessore Roberto Fagnani e vari dirigenti del Ravenna Football Club quando ci si incontrava. Quest’anno ci siamo riusciti, è un inizio e spero che col passare del tempo possa sempre crescere al meglio questa collaborazione con una realtà professionistica come quella del Ravenna. 

Quali sono gli obiettivi che si sta ponendo la società dalla nascita del Ravenna Woman?
Siamo la squadra Femminile della città di Ravenna, spero di crescere e di avvicinare più bimbe a questa realtà, ora che siamo Ravenna credo che solo il nome possa contribuire al meglio e dare più visibilità.

Sulla prossima stagione che previsione avete? Quale meta cercherete di raggiungere?
Abbiamo due obiettivi. Il primo è far crescere tutti i nostri talenti sia della prima squadra sia della Primavera. Crescere calcisticamente e crescere di testa e diventare atlete. Il secondo va di pari passo con il primo: se c’è crescita si arriva alla salvezza prima possibile guadagnandosi la permanenza alla massima serie. 

Come la pensa sull’entrata della Juventus nel mondo del calcio femminile?
Ben vengano queste società professionistiche che sicuramente danno immagine al movimento, ma non è così che si fa crescere il calcio Femminile, comprando un titolo e trovandosi già in serie A.

Per quanto riguarda il settore giovanile come sarà strutturata la stagione?
Puntiamo molto sul settore giovanile. Cominceremo a lavorare nelle scuole di Ravenna per far conoscere questa disciplina alle numerose bambine che amano lo sport. Vogliamo costruire un settore giovanile importante che copra tutte le età.

Un ringraziamento al Presidente del Ravenna Women, Rinaldo Macori, a cui auguriamo un grande in bocca al lupo per la società e per il futuro!

Credit Photo: http://www.usdsanzaccaria.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here