Nel pomeriggio di ieri, al Pier Giovanni Mecchia di Portogruaro, è andato in scena l’unico recupero del girone B, uno dei tre dell’intera Serie C. Le padroni di casa del Portogruaro affrontavano, alle ore 14.30, il Cortefranca. La sfida, messa sui binari in favore delle ospiti, si è conclusa per 0-7 per il team bresciano che ha prevalso su quello veneziano, decimato dalle assenze. In rete oltre Vavassori, al 90′, tre volte a testa hanno timbrato il cartellino Scarpellini, al 4′, al 17′ e al 50′, e Asperti, a segno al 33′, 43′ e al 92′. Al termine della gara abbiamo saggiato gli umori in entrambi gli spogliatoi: a parlare sono state Giorgia Furlanis e Sara Feletti per il Portogruaro mentre per il Cortefranca Andrea Scarpellini e Simona Muraro.
Portogruaro: le dichiarazioni della punta classe 2000 Giorgia Furlanis
“Al di là del risultato è stato comunque bello poter tornare in campo, dopo questi due mesi di stop. Sapevamo che le avversarie erano molto brave ma avevamo fiducia e speravamo di fare comunque qualcosa di buono, purtroppo non è stato così. Mi dispiace dirlo ma la squadra che ho visto in campo non era quella di sempre, dobbiamo solo prendere atto e migliorare.  Speriamo di fare meglio e sicuramente sarà cosi sin dalle prossime partite, l’ importante è non arrendersi. Assenze? si certo c’erano molte assenze ma questa non è una giustifica, dobbiamo pensare che al momento siamo queste e su quelle che siamo continuare a lavorare”.
Portogruaro: voce all’attaccante classe 1996 Sara Feletti 
È stata la prima partita dopo un lungo stop, quasi due mesi dall’ultima gara.
Anche se in questi mesi abbiamo continuato ad allenarci con le restrizioni imposte dal periodo, avevamo voglia di tornare a giocare e sarebbe stato più bello farlo davanti al nostro pubblico nel nostro stadio. Purtroppo il risultato è stato schiacciante, c’è da fare i complimenti alle avversarie per il loro gioco. Abbiamo mancato l’approccio alla partita, la condizione mentale è venuta a mancare, ma siamo pronte a rialzarci e lavorare ancora meglio per affrontare le prossime partite. Abbiamo già dimostrato di essere una squadra ostica che lotta sino alla fine.
Oggi è stata la mia prima partita in questa categoria, gara giunta 3 mesi dopo l’infortunio contro il Vittorio Veneto in Coppa Italia. Speravo in un risultato migliore, ma sono sicura di poter togliermi delle soddisfazioni personali oltre che di squadra continuando a lavorare con costanza. Le prossime partite saranno toste, con squadre esperte e che militano in Serie C da anni. Questo non ci deve spaventare, anzi dev’essere una motivazione in più per preparare le partite in modo tale da esprime al meglio quello che sappiamo fare”. 
Cortefranca: parola a Simona Muraro, esterno classe 1987 delle bresciane

Abbiamo incontrato una squadra molto giovane, che sicuramente nei prossimi anni avrà la sua da dire. E’ andata bene: siamo partite subito forti, riuscendo a sbloccare la gara dalle prime battute mettendo cosi in discesa la partita. Siamo felici della prestazione generale della squadra e questo aiuterà a preparare i prossimi incontri. Ora ci aspetta il Padova: credo sarà una gara tosta, visto che sono una delle candidate ad arrivare nelle prime posizioni. Abbiamo voglia di incontrarle e metterci alla prova, dopo mesi dove siamo state ferme. Da parte nostra è grande la volontà di fare bene in questo campionato”.
Cortefranca: le affermazioni del capitano  classe ’89 Andrea Scarpellini
Dopo questo stop forzato non era semplice giocare una partita, vista la pausa durata cosi tanto tempo. Sapevamo di dover fare del nostro meglio soprattutto per continuare la striscia positiva fatta sino ad ora. La gara di oggi? L’abbiamo preparata come al solito, con qualche allenamento in meno ma con la consapevolezza che dovevamo far bene e penso che oggi ci siamo riuscite. Sicuramente resta qualche aspetto da migliorare ma siamo sulla strada giusta per i nostri obiettivi”.

Credit Photo:Christian Vitale
Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here