Un’altra giornata amara per la Sampdoria Women, sconfitta dal Sassuolo nella partita casalinga di sabato 5 febbraio. Neroverdi subito in vantaggio al terzo minuto di gioco grazie allo splendido tiro ad incrociare di Haley Bugeja che fulmina la Soggiu.

Le padroni di casa provano immediatamente a reagire ma il palo nega la gioia del goal ad Ana Lucia Martinez al termine di una splendida percussione offensiva. Le emiliane, però, tornano ben presto in controllo della partita, mettendo ripetutamente in difficoltà il portiere blucerchiato, sempre attento nello sventare le occasioni avversarie.

Nonostante ciò, il raddoppio è nell’aria e al 40’ la difesa della Samp si lascia sfuggire Kamila Dubcová. La centrocampista ceca, infatti, raccoglie l’assist delizioso di Cantore e di destro insacca la rete del 2 – 0. Il punteggio, però, non basta alle neroverdi che, dopo appena tre minuti, calano il tris proprio grazie a Sofia Cantore. La giovane attaccante di Lecco batte difatti la Soggiu con un grandissimo tiro al volo in seguito ad un controllo perfetto.

Il primo tempo si chiude dunque sul 3 – 0, con un match virtualmente chiuso dalle emiliane. Come già dimostrato in tante altre occasioni, però, la Samp ritorna in campo con la voglia di provare almeno ad accorciare le distanze, resistendo coraggiosamente alle nuove occasioni create dalle insaziabili neroverdi.

La perseveranza paga e al 66’ Bianca Fallico segna il goal del 3 – 1 capitalizzando al meglio l’assist preciso di Yoreli Rincón. Le blucerchiate sanno di poter fare affidamento sulla loro numero dieci, fulcro del gioco della squadra e giocatrice in grado di decidere una partita con uno dei suoi colpi di genio improvvisi. Il Sassuolo, però, ritorna presto in possesso del match, gestendo magistralmente il risultato è tenendo botta alle avversarie nonostante l’espulsione della subentrata Benoit al minuto 86.


La sfida di Bogliasco si conclude infatti sul 3 – 1, vedendo le neroverdi salire al secondo posto ad ex aequo con la Roma a 34 punti. Resta invece sostanzialmente invariata la situazione della Sampdoria Women, ferma al sesto posto a +3 sul Pomigliano, reduce da una sconfitta per 5 – 2 contro le giallorosse.

La prossima sfida per le blucerchiate sarà quella del 27 febbraio alle 14:30 proprio contro il Pomigliano, trasferta che potrebbe cambiare gli equilibri a metà classifica. In queste settimane di sosta sarà innanzitutto fondamentale recuperare energie nervose ed impedire che gli ultimi risultati minino la serenità e la consapevolezza di questo gruppo.

L’obbiettivo salvezza è a portata di mano ma non è stato ancora raggiunto, motivo per cui bisognerà vincere gli scontri diretti contro le rivali per assicurarsi un traguardo storico. Vietato dunque staccare la spina, specialmente adesso che la strada sembra essere tutta in salita. Questa squadra ha già dato sfoggio più volte delle sue grandi potenzialità e capacità, ma ora dovrà stringere i denti e confermare quanto dimostrato durante la prima parte di stagione.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.