“A Pomigliano ci aspetterà un’atmosfera caldissima. Loro saranno cariche, hanno bisogno di punti come noi e faranno di tutto per ottenerli. Hanno cambiato da poco allenatore e Panico (Domenico) predilige il gioco in mezzo al campo. Attaccheranno evitando lanci lunghi ma giocando palla a terra”. Federica Russo è l’ultima ospite della rubrica viola Team Talk e ci presenta così la delicatissima sfida con il Pomigliano. Essendo una ex del match, l’estremo difensore viola conosce le insidie delle avversarie e non soltanto: “ci sono Fusini e Rinaldi che sono altre due ex di spessore – dice il terzo portiere gigliato –. Salvatori Rinaldi predilige molto il gioco aereo mentre Fusini è un terzino tutto corsa e sacrificio ed ha disputato un’eccellente stagione al Pomigliano”.

Sulla situazione attuale: “Dopo la Roma il clima non era sereno. Eravamo dispiaciute e arrabbiate essendocela giocata alla pari. Questo ci ha permesso di capire che abbiamo potenzialità e che dobbiamo lavorare come un gruppo. Se ci aiutiamo l’una con l’altra possiamo farcela”.

Ancora sulla gara col Pomigliano: “Se entriamo in campo con lo spirito giusto possiamo farcela. Non dovremo avere paura né farci intimorire dall’ambiente circostante. Ci servirà tutta la tranquillità possibile cercando di gestire al meglio i momenti del match senza paura”. 

Sulla società: “Io sono arrivata qui a Gennaio ed in Fiorentina ho trovato tutto quello che serve. C’è un centro sportivo, c’è una palestra, c’è uno staff. Un ambiente professionistico che non tutte le squadre ancora possiedono. Avendo a disposizione tutto questo noi dobbiamo solo concentrarci su quanto facciamo in campo. Anche il fatto che stanno costruendo il Viola Park dimostra quanto la società creda in questo progetto. Cerchiamo di finire al meglio in questa stagione. Per quanto concerne il futuro ho fiducia nei piani della Fiorentina”, conclude Russo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here