La 7° di campionato vede la prima sconfitta del Sassuolo di Piovani, contro la Roma della neo ritrovata bomber: Valeria Pirone. E’ lei la vera trascinatrice del gruppo capitolino che in virtù della sua doppietta proietta le giallo rosse al quarto posto (a soli tre punti dal Milan che è terzo).

Con i due gol della Nazionale Pirone, uno per tempo, le ragazze di Spugna regalano alla Juventus la vetta in solitaria della classifica.

Giornata povera di reti, soltanto dodici, sette in casa e cinque in trasferta (con due rigori trasformati): la settima è la giornata dove, per adesso, si è segnato di meno.

Juventus che vince il difficile derby d’Italia contro l’ Inter di Rita Guarino, la ex. di turno, vincendo di misura dopo una gara tutta conclusa nel secondo tempo. Nero-azzurre in forte crescita, perdono un incontro pareggiato e combattuto fino al termine, a testa alta e sopra tutto con la convinzione di potersela giocare. Le ragazze di Rita la prossima settimana saranno al test del Franchi per tirare fuori i loro veri valori.

Cade ancora il Napoli, in casa contro la Sampdoria, in una gara che ha visto le partenopee in partita fino alla fine e quando sembrava che l’incontro poteva essere chiuso sul risultato di perfetta parità è il nervosismo sul campo ad avere la peggio: tre espulsioni nei dieci minuti finali portano le ragazze di Pistolesi, in otto contro undici, cadono nell’ ottavo minuto di recupero, per una sconfitta che beffa le padrone di casa. Blu-cerchiate che salgono in quinta posizione, a meno uno dalla Roma, mentre classifica amara per il Napoli, terz’ultime, a soli quattro punti.

Perdono di misura le ragazze di Panico, contro il Milan di Ganz, che vince grazie alla rete di Stapelfeldt nel primo tempo. Fiorentina sempre in gara è sfortunata a non trovare il meritato pareggio e cede tre punti importanti in casa. Sabato prossimo altro scontro con un’altra ostica Lombarda: l’ Inter di Guarino, che l’affronterà per l’occasione al Franchi (seconda gara di stagione dopo la Juve) dove la reazione sul campo sarà fondamentale per il buon proseguo del campionato per le “gigliate”.

L’ Empoli non sbaglia contro la ormai deludente Lazio e conquista i tre punti al Monteboro. Oliviero e Prugna dagli undici metri portano gioia in casa azzurra, per adesso in zona salvezza, in quart’ultima posizione a più dal Napoli. Lazio ancora fanalino di coda a zero punti, con la peggiore difesa e la peggior differenza reti, non ha ingranato in categoria ed ha già incassato ventiquattro reti in sette giornate.

Ottima prestazione del Pomigliano, che segna appena dopo 50 secondi con Banusic, che segnerà la sua doppietta dopo venti minuti, e condannando ancora l’ Hellas Verona di Pachera. Riuscirà il Verona a togliersi dalla zona retrocessione? E quello che sperano i tifosi giallo-blu ma sul campo, tolto un pareggio contro il Napoli, si è vista tanta buona volontà ma pochi risultati utili.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.