Credit Photo: Paolo Pizzini

La Juventus di Joe Montemurro porta a casa i tre punti nel big match contro la Fiorentina ed incamera la 50a vittoria casalinga in meno di sessanata incontri, un record nei record: se calcoliamo che con la rete iniziale di Lineth Beerensteyn era per la vecchia signora la numero 500. Lineth la conosco da anni, afferma Joe, da quando giocava al Bayer lei è una giocatrice speciale, se gli dai un pò di direzione e la libertà di giocare lei può inventare di tutto. Oggi sono contento per lei, se gioca con creatività può fare grandi cose, inoltre si è inserita in questo gruppo nel modo giusto e dopo questo gol si è vista tutta la sua emozione sia sua che di tutta la squadra”.

Ho chiesto dopo la gara contro il Lione gesti tecnici di qualità, precisione e continuità, quest’oggi contro la Fiorentina abbiamo trovato il nostro gioco: quello che stò lavorando da 15 mesi e mi ha fatto piacere vedere questo in campo. C’è ancora tanta strada da fare però sono felice di questo”.

Al termine della gara, la Juventus ha ripreso le grandi (ed è ad un solo punto dalla Fiorentina) ed a meno 4 dalla vetta, oggi si è visto sul campo che questa Juventus non è da meno a nessuno sia in qualità che in tattica di gioco. “La Fiorentina stà facendo un grande campionato, si vede la crescita ed il gran lavoro che ha fatto Patrizia, noi eravamo pronte per una prestazione importante. noi sappiamo che ogni squadra che viene a Torino a giocare contro di noi, per loro, è come una finale e quindi l’abbiamo presa anche noi così: con la giusta mentalità. Con la continuità possiamo fare grandi cose con tutte le squadre che da oggi affrontiamo, ogni gara la nostra società ha una identità di vuole vincere-sempre-“.

Adesso vi è una settimana per fare la giusta preparazione per la finalissima di Parma, contro la Roma, ed il tecnico bianconero afferma che è da tempo che non aveva modo di gestire una gara con tanto preavviso. Sorridendo ci confessa che potrebbe fare un giorno di vacanza, ma non c’è tempo: “adesso facciamo il solito cammino, da Agosto effettivamente che stiamo a rincorrere gli infortuni ed avere molte gare ravvicinate”; oggi la Juventus si prende tempo e poi sarà pronta per il prossimo week-end.

 

 

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.