La Juve sa solo vincere: dopo il successo in casa del Milan la Vecchia Signora mette a segno una vittoria fondamentale anche contro la Fiorentina, nel posticipo della quinta giornata di Serie A TIMVISION. Le bianconere si impongono con un netto 4-0 e salgono a 15 punti in classifica, a +2 sul Sassuolo (1-0 sul San Marino nel match delle 15.00) e a +3 sulle rossonere di Ganz. A Vinovo, nella sfida delle 17.00, il punteggio si sblocca dopo appena 4′: corner di Boattin e tutto facile per Girelli, che sola in area ha tutto il tempo per prendere la mira e firmare il vantaggio. Sono sei le reti della fantasista bianconera in questa Serie A, che andando a bersaglio in ognuna delle prime cinque gare di questo campionato ha eguagliato Patrizia Panico, unica giocatrice a riuscirci nella competizione prima di lei. Al 13′ la gara si complica per le ospiti: Quinn stende Bonansea al limite dell’area di rigore e l’arbitro estrae il cartellino rosso per l’irlandese. Proprio dalla punizione arriva il raddoppio delle padrone di casa: sul pallone va Girelli, Schroffenegger si oppone tra i pali ma la respinta favorisce Alves, che defilata trova l’angolino alle spalle del portiere viola. Nella ripresa la formazione di Cincotta prova a reagire ma al 66′ sono le torinesi a trovare ancora il gol: Girelli lancia Bonansea in solitaria e l’attaccante bianconera con estrema freddezza cala il tris. Fiorentina in totale affanno nell’ultima mezz’ora di gara, mentre le undici di Rita Guarino controllano la gara a tutto campo e all’80’ completano il poker con la prima marcatura in Serie A per Lina Hurtig, precisa col sinistro a tu per tu con Schroffenegger. Le bianconere centrano la quinta vittoria in campionato e tornano in vetta davanti al Sassuolo, protagonista di un 1-0 sofferto nel match delle 15.00.

Le emiliane di Piovani la spuntano sul San Marino grazie all’incornata vincente di Pirone all’82’, ma dopo aver faticato contro la resistenza in difesa delle neopromosse di Conte. Al triplice fischio tuttavia festeggiano il quarto successo consecutivo e allungano a cinque turni la loro striscia di imbattibilità in campionato.

Unico pareggio di giornata quello tra Inter e Roma nell’anticipo delle 12.30. Le capitoline partono aggressive sin dai primi minuti di gara ma il vantaggio arriva solo al 46’: Aprile respinge un insidioso tiro cross di Giugliano dalla destra, il pallone finisce sul sinistro di Serturini e la centrocampista giallorossa porta in vantaggio le compagne. Nella ripresa sono sempre le ospiti a comandare il gioco ma al 69′ un episodio cambia la partita: Alborghetti lancia sulla fascia la subentrata Marinelli che elude la difesa avversaria e con una prodezza sotto l’incrocio rimette in equilibrio il punteggio. Un minuto più tardi le nerazzurre restano in dieci per l’espulsione di Brustia, ma la Roma non riesce a sfruttare la superiorità numerica e non va oltre il pari contro le milanesi.  

Risultato dei posticipi della 5a giornata di Serie A TIMVISION 2020-21

Florentia San Gimignano – Napoli Femminile 1-0 (giocata ieri)
Empoli Ladies – Milan 0-3 (giocata ieri)
Hellas Verona – Pink Bari 1-0 (giocata ieri)

Inter – AS Roma 1-1
45’+1’ Serturini (R), 69’ Marinelli (I)

Sassuolo – San Marino Academy 1-0
82’ Pirone (SA)

Juventus – Fiorentina 4-0
4’ Girelli (J), 15’ Alves (J), 66’ Bonansea (J), 80’ Hurtig (J)

Programma della 6a giornata di Serie A TIMVISION 2020-21

Sabato 17 e domenica 18 ottobre

Sassuolo – Florentia San Gimignano
Empoli – Napoli Femminile
San Marino Academy – Roma
Milan – Inter
Pink Bari – Juventus
Fiorentina – Hellas Verona

Credit Photo: Giancarlo Dalla Riva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here