È stata una delle protagoniste nella rotonda vittoria (4-0) delle Juventus Women contro la Res Roma nella seconda giornata di campionato, sabato scorso, contribuendo con la sua classe e con una preziosa rete (la prima in bianconero), su calcio di rigore.

Parliamo di Lisa Boattin, esterno bianconero e tifosa della Juventus da sempre, nonché fresca di convocazione in Nazionale da parte del CT Bertolini.

Ai microfoni di Juventus Tv Lisa si racconterà oggi, a partire dalle 18, facendo il punto sul brillante inizio di campionato per le Juventus Women.

Ecco qualche anticipazione della chiacchierata di Boattin con Antonio Romano.

Emozioni bianconere

«Quando mi hanno comunicato che ero stata selezionata per entrare a far parte della squadra, mi sono emozionata moltissimo: giocare alla Juve, indossare questa maglia, per me è un sogno che si è realizzato».

Lisa poi racconta il suo rapporto con Coach Guarino: «Il rapporto è molto bello, stiamo approfondendo una conoscenza nata in Nazionale. Con lei si dialoga molto, perché ti coinvolge a 360 gradi su tutto il lavoro che facciamo».

La prima rete con la maglia della Juventus

«Ero molto tesa prima di calciare il rigore contro la Res Roma, perché ne avevo sbagliato uno la settimana precedente contro L’Atalanta-Mozzanica – spiega la numero 13 – Volevo rifarmi e ricambiare la fiducia della squadra, prendendomi la responsabilità di battere il penalty. Sono contenta per il mio gol ma soprattutto per il successo nella partita: il nostro obiettivo è vincere».

Gesto tecnico: mi piacerebbe…

In questo caso, Lisa cita un collega della Prima Squadra maschile: «Un gesto tecnico che sogno di fare? L’elastico! Ho visto Douglas Costa e sono rimasta impressionata dall’esecuzione».

 

Credit Photo: http://www.juventus.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here