La stagione 2020/2021 potrà essere ricordata come la stagione dei record: dalla prima volta a San Siro fino ai sei goal in sei partite per Cristiana Girelli. Il livello del campionato e di tutta l’organizzazione ha avuto un sostanziale innalzamento, come certifica la classifica corta ed i piazzamenti incerti. A registrare l’ennesimo record di questo campionato è Paloma Lazaro, attaccante della Roma che è diventata la miglior marcatrice straniera della Divisione Femminile.

Con la rete arrivata contro la Fiorentina, sua ex squadra, la spagnola si è portata in cima a questa classifica. Decisive le 16 reti messe a segno dal 2018, anno che segna l’acquisizione della FIGC di Serie A e B femminile e da cui parte il calcolo di questa statistica. I goal sono stati messi a segno con le maglie di Pink Bari, Fiorentina e Roma. La classe 93’ si è messa alle spalle Eniola Aluko (15), Maegan Kelly (15), Lana Clelland (12) e Lindsey Thomas (9).

Sicuramente questo numero di marcature sarà destinate ad aumentare partita dopo partita. La giocatrice di Madrid si è affermata in modo stabile ai vertici delle gerarchie di Betty Bavagnoli. L’allenatrice capitolina sta facendo molto affidamento sul suo bomber concedendogli molto minutaggio. Nel corso di questa stagione, i goal sono stati sei eguagliando il suo miglior risultato nel nostro Paese (sei i palloni insaccati nel 2019 con la Pink Bari). Nella classifica marcatrici è alle spalle di Girelli e Sabatino con solo una rete di distanza, e chissà che non punti anche a questo primato.