Cristiana Girelli si conferma macchina da gol perfetta. In tutte e 6 le giornate di campionato l’attaccante bianconera è andata in gol, raggiungendo la vetta della classifica marcatori con 7 reti. Il gol di ieri vale il superamento del record di Patrizia Panico, mai a segno in 6 partite consecutive. Resta però inavvicinabile il primato di Panico riguardo ai titoli di capocannoniere: ben 14, dominatrice (quasi) incontrastata dal 1998 al 2015.

Il record della Girelli è frutto anche di un ottimo gioco di squadra della Juventus Women, squadra che gioca, vince e convince. L’impianto dell’undici bianconero è solido e ormai collaudato, il record della Girelli è solo la ciliegina sulla torta. La stagione è ancora lunga e le incognite sono tante. Tra queste includiamo il prossimo esordio in Champions League, vero banco di prova per capire se la squadra potrà o meno confrontarsi con le corazzate europee. 

Certo è che con una Girelli in questo stato di forma le difese di mezza europa non possono dormire sonni tranquilli. Discorso non diverso per la nazionale, dove l’attaccante è reduce da una tripletta segnata contro la Bosnia e la fascia di capitano, complice l’assenza di Sara Gama. Al momento è tra le convocate per la sfida contro la Danimarca in programma il 27 ottobre e valida per le qualificazioni ai prossimi campionati europei. 

Credit Photo: Andrea Amato

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.