Secondo passo falso consecutivo per il Pomigliano che, nel nono turno di Serie A, dopo aver ceduto al Sassuolo esce sconfitto anche nell’intreccio con il Milan per 0-2. Tra le rossonere, terze e balzate a quota 22 punti, nel riscaldamento si infortuna Codina sostituita da Stapelfeldt mentre tra le campane, ferme a 10 lunghezze al settimo posto, Banusic non al meglio parte dalla panchina.
La formazione di Maurizio Ganz passa al 7’ su corner: Grimshaw, senza troppe pressioni, gira alle spalle di Cetinja. Al 13′ le ospiti trovano il punto che vale il momentaneo 0-2: su  punizione Tucceri Cimmini trafigge Cetinja che non riesca ad evitare le seconda segnatura rossonera di giornata al “Gobbato”. Nella ripresa la generosità delle ragazze di mister Panico non produce la reazione capace di riportare il Pomigliano in gara. Una partita molto combattuta vede cosi l’intera posta in palio finire nelle mani delle ospiti.

Pomigliano-Milan 0-2
POMIGLIANO: Cetinja, Tudisco, Fusini (dal 61’ Ejangue), Luik, Cox, Vaitukaityte, Ferraio, Ferrandi (dal 61’ Puglisi), Moraca, Ippolito, Rinaldi. A disp.: Russo, James, Apicella, Banusic, Aversa, Capparelli, Massa. All.: Domenico Panico.
MILAN: Giuliani, Arnadottir, Stapelfeldt (dal 51’ Rizza), Fusetti, Bergamaschi, Adami, Giacinti, Grimshaw, Tomas (dal 60’ Jonusaite), Tucceri Cimini, Agard. A disp.: Korneiciova, Fedele, Panedas, Selimhodzic, Longo, Miotto, Mauri. All. Maurizio Ganz.
Arbitro: Valerio Crezzini di Siena (Pedone- Decorato)
Reti: 7’ Grimshaw (M), 15’ Tucceri Cimmini (M).
Ammonite: Adami (M), Arnadottir (M), Puglisi (P). Angoli 5-2  Recupero 1’ pt, 2’ st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here