Photo Credit: US Sassuolo Calcio

La Serie A scenderà in campo per l’undicesima giornata di campionato, e il Sassuolo domani ospiterà il Parma. L’obiettivo è uno solo: vendicare, sportivamente parlando, il ko subito dalle neroverdi contro le parmensi nel girone d’andata.

Pure qui la situazione è cambiata rispetto a quando le due formazioni si sono affrontate a settembre. Prima di tutto le ducali, dopo un buona partenza, ha avuto un caduta che ha portato a cambiare tecnico, da Fabio Ulderici a Domenico Panico, e questo avvicendamento ha avuto un parziale capovolgimento del momento, dove le gialloblù hanno ottenuto un punto, seppur con rammarico, contro l’Inter.

Dall’altra parte abbiamo un Sassuolo ritornato ad essere quello che ha fatto sognare i tifosi neroverdi negli ultimi anni: infatti le sassuolesi hanno il morale alto, dove hanno un striscia aperta di cinque risultati utili consecutivi, quattro in campionato e uno in Coppa Italia contro la Torres, ma soprattutto vengono da due successi di fila contro Pomigliano e Sampdoria. Altro dato interessante è che sono tornate a segnare anche le attaccanti, come Clelland, Popadinova, Goldoni e  Monterubbiano.

Quindi le ragazze di Gianpiero Piovani hanno tutte le possibilità per dire la loro contro il Parma, anche se le insidie sono dietro l’angolo. D’altronde parliamo anche di due formazioni che sono in Emilia. Perché i derby non si giocano, si vincono. E quello che si augura tra meno di ventiquattr’ore il Sassuolo.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.