IL TABELLINO

Como Juventus Women 0-6

Reti: 7′ rig. Girelli, 34′ Girelli, 40′ Girelli, 47′ Boattin, 51′ Beerensteyn, 86′ Beerensteyn

Como Women (4-3-3): Korenciova; Cecotti, Rizzon, Kravets, Hilaj (82′ Lipmann); Beil (60′ Rigaglia), Picchi, Joyce Borini; Beccari (60′ Kubassova), Di Luzio (75′ Carravetta), Pastrenge (60′ Pavan). All. De La Fuente. A disp. Beretta, Vergani, Brenn, Stapelfeldt

Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Nilden, Lenzini (59′ Rosucci), Sembrant, Boattin; Grosso, Gunnarsdottir (59′ Cernoia), Caruso (75′ Zamanian); Bonfantini (75′ Duljan), Girelli (59′ Cantore), Beerensteyn. All. Montemurro. A disp. Aprile, Lundorf, Arcangeli, Pfattner

Arbitro: Ubaldi

 

LE PAGELLE

Peyraud-Magnin 6 Il Como non le ha dato troppo lavoro: solo due uscite, parate facilmente, gara gestita in modo positivo.

Nilden 6 Difende bene, certo con facilità viste le poche incursioni avversarie, buoni movimenti con oltre 50 passaggi messi a segno.

Lenzini 7 – Torna titolare e porta sviluppo di gioco: una delle migliori con Sembrant per i passaggi riusciti. (’59 Rosucci)  6 – Amministra con caparbietà e saggezza

Sembrant 7 – Con una percentuale di passaggi riusciti: oltre cento, è la più precisa di serata. I flussi di gioco partono o giungono sempre tra i suoi piedi.

Boattin 6.5 – Il difensore della Juventus Women  è sempre più la punta a sorpresa del campionato, due soli in porta ed uno a segno: ottima media.

Grosso 6  Crescere di partita in partita, recupera molte palle, buoni i contrasti, ma dribbla poco e non crea assist per le compagne.

Gunnarsdottir 6.5 – Moltissime palle giocate, con un alto numero di passaggi riusciti, crea a recupera per la vittoria di squadra. (59’  Cernoia) 6 – Entra quando la partita è già praticamente chiusa, ma porta il suo impegno in campo

Caruso 6.5 –Un ottimo primo tempo con possesso di palla e buoni recuperi, spinge e crea, nella ripresa cala ma la sua è un’ottima gara. (75′ Zamanian SV)

Bonfantini 6.5 – Giocatrice che intercetta molti pallono, e recupera, buoni i passassi in fascia destra con costanza e dinamicità (75’ Duljan 6) – In soli quindici minuti di gioco, crea molto gioco, difende bene e recupera molti palloni per le ripartenze del centro campo.

Girelli 7.5 – La sua tripletta dice molto sulla gara e sulla sua capacità del gol. Pochi tiri in porta: quattro, ma efficaci, poche giocate utili ma emblema di Juve vincente. (59′ Cantore 6) – In mezz’ora di gioco, poteva osare di più, zero tiri e pochi assist, ma a gestito bene il risultato delle compagne.

Beerensteyn 7.5 – Grande partita della centrocampista olandese che trova i suoi primi gol in maglia bianco-nera. Molte le palle giocate e gli assist, con tiri a rete (5 di cui due dentro) ed ottimi recuperi in fascia sinistra. Una delle migliori della serata.

AllMontemurro 8 Certamente contra una neo-promossa in Serie A, poteva essere semplice, ma la sua capacità tecnica è stata impeccabile. Rosa amplia ma schema di gioco curato nei minimi particolari e gestione panchina bilanciata e molto di squadra. Buona la prima.

Credit Photo: Paolo Pizzini

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.