Un’altra vittoria e un altro record. Le Juventus Women sconfiggono 2-0 il Napoli e sono la prima squadra a ottenere 30 successi di fila in Serie A dal 2004/05, superando le 29 vittorie consecutive del Brescia tra il 2013 e il 2014. A Vinovo decidono la partita i gol in avvio di Caruso e Cernoia: primato in classifica conservato e miglior iniezione di energia per la prossima affascinante sfida di UWCL. Mercoledì, alle 21:00, all’Allianz Stadium va in scena Juventus Women – Chelsea (qui potete prenotare il vostro posto per assistere a una serata storica).

LA PARTITA

Dopo il successo in UWCL in casa del Servette, le JuventusWomen tornano a proiettarsi sul campionato. Le bianconere ospitano il Napoli a Vinovo nella sesta giornata di Serie A e Mister Montemurro continua la sua gestione di energie e qualità della rosa. Tra i pali c’è Aprile, in difesa Hyyrynen, Lenzini, Salvai e Nilden, Caruso, Zamanian e Pedersen in mezzo al campo, Bonfantini, Staskova e Cernoia davanti.

L’avvio della Juve è travolgente e il Napoli si ritrova sommerso dall’ondata bianconera: dopo 5 minuti il risultato è già sul 2-0. Trascorsi una manciata di secondi dal fischio d’inizio, 26 per la precisione, Caurso trova il gol del vantaggio, mettendo in rete, di testa, l’assist di Cernoia. La stessa Cernoia, al 5′, raddoppia, ribadendo in rete la respinta di Aguirre sulla conclusione di Zamanian.

Il Napoli risponde solo timidamente con Colombo, ma è ancora la Juve a sfiorare il gol, due volte con Bonfantini, servita splendidamente da Caruso: Aguirre blocca bene in entrambi i casi. Anche Zamanian spaventa il portiere avversario, senza trovare però il tris. Al riposo si va sul 2-0 con le padrone di casa saldamente in controllo.

Nella ripresa il Napoli esce con un po’ di convinzione in più dagli spogliatoi, ma è nuovamente la Juve, che riabbraccia Sara Gama, rientrata benissimo in campo, a rendersi pericolosa con Hurtig. Splendida giocata della numero 17 e conclusione sul primo palo da posizione defilata neutralizzata ancora da Aguirre. Le ospiti ci provano con Jaimes da fuori, sfiorando soltanto il palo alla sinistra di Aprile, poi provano a cambiare il senso del finale, trovando, però, sulla propria strada, sempre una bianconera pronta a chiudere ogni spazio.

Così, alla fine, è la Juve a sfiorare il terzo gol. Prima con Staskova (due volte), poi con Cernoia e infine con Boattin. Si resta sul 2-0, ma è sufficiente per portare a casa tre punti pesanti e scrivere un altro record storico: 30 vittorie di fila in Serie A. Il modo migliore per suonare la carica verso Juventus Women – Chelsea.

I COMMENTI POST-PARTITA

«Faccio i complimenti a tutti quelli che hanno reso possibile questo grande record, dall’ex allenatrice alle giocatrici, io non mi posso prendere meriti – così Mister Montemurro -. Oggi abbiamo fatto un po’ di turnover, per partire subito bene, poi abbiamo gestito la partita nel secondo tempo. Tutte le ragazze si sentono importanti in questo percorso e questo è importantissimo. Per gestire tante partite serve un gruppo unito»

«Infrangere un altro record è qualcosa di bellissimo – il commento di Valentina Cernoia -. Venivamo dalla partita contro il Servette dove abbiamo giocato bene, ottenendo un risultato rotondo. Questo ci dà certezze importanti, pur sapendo che andremo ad affrontare le vice-campionesse d’Europa, ma siamo una squadra forte e cercheremo di fare del nostro meglio»

IL TABELLINO

Juventus – Napoli femminile 2 – 0 
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 6° Giornata Girone di Andata.
Campo “Ale&Ricky” – Vinovo

Marcatori: 1’ pt Caruso (J), 5’ pt Cernoia (J)

Juventus: Aprile, Hyyrynen, Nilden (33’ st Lundorf), Salvai (Cap)(1’ st Gama), Lenzini, Cernoia, Pedersen, Caruso (19’ st Rosucci), Staskova, Zamanian (1’ st Boattin), Bonfantini (1’ st Hurtig). A disposizione: Peyraud-Magnin, Giai, Pfattner, Beccari. Allenatore: Joseph Adrian Montemurro

Napoli femminile: Aguirre, Garnier, Di Marino, Abrahamsson, Corrado (29’ pt Acuti), Gonzales Rodriguez (1’ st Kuenrath), Erzen, Colombo (1’ st Popadinova), Chatznikolaou (17’ st Imprezzabile), Goldoni, Jaimes. A disposizione: Chiavaro, Toniolo, Capitanelli, Severini, Porcarelli. Allenatore: Pistolesi Alessandro

Arbitro: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (Assistenti: Michele Piatti di Como, Marat Ivanavich Fiore di Genova – Quarto ufficiale: Tommaso Zamagni di Cesena)

Ammonito: 25’ st Pistolesi (allenatore Napoli femminile)

Prossimo impegno:
Juventus – Chelsea
UEFA Women’s Champions League – Group Stage MD2
Mercoledì 13 ottobre 2021 ore 21:00
Allianz Stadium – Torino

Prossimo impegno di campionato:
Inter – Juventus
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 7° Giornata Girone di Andata.
Sabato 30 ottobre 2021 – ore 14:30
“Stadio Ernesto Breda” – Via XX Settembre, 162 – Sesto San Giovanni (MI)

Credit Photo: Domenico Cippitelli 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here