In casa Fortitudo, oltre ai nuovi innesti che pian piano cominciano a entrare a far parte della famiglia gialloblù, ci sono degli ulteriori cambiamenti per quanto riguarda lo staff tecnico. Infatti, Alessandro Crestani, ex vice allenatore di Simone Bragantini, per la stagione 2019/20 svolgerà i ruoli di allenatore della Primavera e quello di Responsabile Tecnico del Settore Giovanile.

Per quanto riguarda la Primavera, secondo il nuovo mister servirà un cambio di mentalità: “La rosa sarà rinnovata. Ci saranno tante 2003 che saliranno dalla categoria Allieve e sarà una squadra tutta da scoprire. Negli anni scorsi è stato svolto un buon lavoro sotto l’aspetto tecnico e tattico ma la mentalità dovrà essere sicuramente cambiata. Le ragazze dovranno cominciare a ragionare da professioniste se vorranno un domani approdare in questo settore”. Il campionato, come sottolinea Crestani, sarà molto impegnativo: “La formula è stata rinnovata. Ci saranno dodici squadre e con ogni probabilità dovremo scontrarci con colossi come Inter, Juventus e Milan. Sfide che sicuramente ci forniranno degli stimoli importanti”. Al suo fianco avrà come vice allenatore Simone Carazzato e il dirigente responsabile Mario Marcomini.

Come Responsabile Tecnico del Settore Giovanile l’obiettivo sarà quello di fungere da bacino per la formazione allenata da Zuccher: “L’obiettivo del Settore Giovanile è senz’altro cercare di costruire un vivaio che possa consentire a più giocatrici possibili di approdare in Prima Squadra. Si tratta di un lavoro che non si può valutare in uno o due anni ma ci vorrà del tempo”.

Credit Photo: 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here