Photo Credit: Patrizia Mangione - Cittadella Women

Che il Cittadella Women quest’anno avesse in mente obiettivi importanti lo si è notato sin quest’estate, quando la società ha fatto numerosi investimenti di mercato, poi confermati con l’attuale terzo posto in Serie B.

Ulteriore conferma di ciò è stato il 3-1 cittadellese rifilato al San Marino Academy arrivato nella sesta giorntata, dove le ragazze di Salvatore Colantuono hanno mostrato superiorità nella prima frazione, per poi gestire il vantaggio e resistere al ritorno sanmarinese nella ripresa.

A ribadire questa tesi è stata il difensore Giulia Asta che, davanti ai microfoni del club veneto, ha espresso la sua soddisfazione a fine gara: “Contro San Marino è stata una partita tosta, come sappiamo sarà qualsiasi partita di Serie B quest’anno, dato che questo è un campionato molto competitivo. I primi trenta minuti del primo tempo abbiamo fatto una partita importante, poi sono uscite anche loro, ma abbiamo saputo resistere da squadra. Col gruppo mi trovo bene, sia a livello di staff che a livello di società, ma soprattutto con le ragazze in campo. Dal primo allenamento, dal primo momento ci stiamo trovando bene, siamo un gruppo molto affiatato, e penso si veda anche all’esterno. La prossima con l’Hellas sarà una battaglia, andiamo a giocare su un campo non facile, anche l’Hellas è una squadra tosta e vuole fare bene, ma cercheremo di fare la nostra partita“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.