Continua la striscia vincente del Como Women in Serie B, che vince, in trasferta, di misura sulla Pro Sesto.

Prima occasione lariana all’11’ con Carp che di testa, su cross di Beil, non centra la porta. Al 19’ si vedono per la prima volta le sestesi con l’incornata di Dellacqua, sugli sviluppi di una punizione, che va alto. Al 23’ Picchi prova a dare il vantaggio ospite, ma il suo tiro colpisce la traversa. Al 31’ Leonessi sfrutta un errore difensivo comasco, solo che il suo diagonale va sul fondo.

Nella ripresa la Pro Sesto prova a pressare le lariane che, nei minuti successivi, riprendono le redini del gioco. Al 75′ un difensore sestese, su cross di Carravetta, tocca la palla di mano: Massari assegna il rigore, e capitan Giulia Rizzon, dagli undici metri, porta in vantaggio il Como che, nei minuti successivi, cerca il 2-0 che però non arriva, e quindi la formazione di Sebastian de la Fuente si prende tre punti che permette di restare a sette lunghezze di ritardo sulla capolista Brescia, ma con un incontro in meno rispetto alla bresciane.

Per il Como non è finita, perché ha altre due gare: il recupero della ventiduesima contro il Tavagnacco in programma mercoledì, e domenica andrà a Cittadella per la quattordicesima giornata.

PRO SESTO: Selmi, Ploner (67’ Elena Mariani), Abati, Marasco (78’ Senger), Grumelli, Pedrazzani, Dellacqua, Scuratti, Tugnoli, Fracas, Leonessi (88’ Mauri). A disp: Ricciardi, Barletta, Melodia, Possenti, Carabetta, Boccardo. All: Macrì.
COMO WOMEN: Bettineschi, Cecotti, Lipman, Rizzon, Vergani (70’ Taborda), Pastrenge (70’ Elisa Mariani), Picchi, Hilaj, Beil (84’ Bianchi), Rigaglia (59’ Carravetta), Carp (84′ Roventi). A disp: Small, Cavicchia, Dubini. All: de la Fuente.
ARBITRO: Massari di Torino.
MARCATRICE: 75’ Rizzon (COM. rigore)
AMMONITA: Abati (PS).
Photo Credit: Fabrizio Cusa
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.