Classe ’95, punta centrale della Novese Calcio Femminile, Joselyn Arroyo ha già segnato 4 gol dall’inizio del campionato: due nella prima partita contro il Torino Calcio Femminile, uno contro la Femminile Juventus e un altro contro il San Bernardo Luserna. Per il coach Maurizio Fossati, Arroyo è una certezza, non solo perché è in squadra ormai da tre anni: “Joselyn è una ragazza eccezionale sotto ogni punto di vista”, ci dice Mister Fossati, che scommette su di lei: “Può migliorare ancora molto, c’è con la testa e fisicamente”.

Nelle prime giornate di campionato ti sei già distinta con 4 reti nelle partite contro Torino, Juventus e Luserna: quale di questi gol ricordi con più soddisfazione? 

Sicuramente il gol contro la Juventus: era da parecchio tempo che soffrivamo le avversarie e in un contropiede, anticipando tutte sul primo palo, riuscii a segnare il gol dell’1 a 0, portando la situazione a nostro favore.

Alla quarta giornata di campionato la Novese si trova seconda in classifica, a solo un punto di distanza dall’Arezzo. Sei soddisfatta di questo inizio? Quale pensi che sia la forza della tua squadra?

Sì, sono molto soddisfatta del risultato: lavoriamo tanto in settimana, con impegno e costanza… la nostra forza è il gruppo.

Il tuo esordio con la Novese (all’epoca Accademia Acqui) risale al 2015: a fine stagione siete arrivate quarte in campionato, l’anno successivo seconde. Quest’anno puntate alla serie A?

L’anno scorso in effetti abbiamo raggiunto un ottimo traguardo, sfiorando la serie A. Noi puntiamo sempre a fare del nostro meglio, non parliamo di vincere il campionato… Quel che sarà sarà.

Che cosa pensi del tuo coach Maurizio Fossati?

E’ un uomo molto carismatico, con tanta grinta che cerca di trasmettere sempre, dall’allenamento alle partite. Maurizio ha una personalità forte e particolare: abbiamo un bel rapporto, anche perché cerca molto il dialogo con le sue giocatrici.

Come ti trovi in squadra? Che rapporto hai con le tue compagne?

Mi trovo molto bene in questo fantastico gruppo: con le compagne vado molto d’accordo, siamo molto affiatate, cerchiamo di aiutarci in tutto e per tutto e credo sia proprio questa la nostra arma in più.

Nel vostro girone qual è l’avversaria più temibile?

Sono molte le squadre competitive quest’anno, sarà un campionato molto tosto. Sono da affrontare tutte con particolare attenzione, specialmente Florentia, Luserna, Arezzo e Lavagnese.

Come ti immagini il tuo futuro nel mondo del calcio?

Per ora non riesco a pensare al futuro: in questo momento, fortunatamente, riesco a conciliare calcio e lavoro… poi si vedrà.

Ringraziamo Joselyn Arroyo per l’intervista concessa. Un grande in bocca al lupo per questa stagione!

 

Credit Photo: Novese Calcio Femminile – Facebook

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Virtus Partenope presenta la seconda maglia: è un omaggio al Campania Ponticelli!
Articolo successivoImolese F&M Calcio a 5, la stagione è alle porte!
Chiara Martinoli
Sono nata a Milano l’11 aprile 1993. Appassionata di calcio fin da quando era bambina, a 11 anni inizia a giocare nell’Atletico Milano e ci rimane a lungo. Abbandonata poi quest’esperienza si dedica alle altre sue passioni, la letteratura e il giornalismo. Dopo la laurea in Lettere e la collaborazione con diverse testate, ha deciso di far ritorno (da una prospettiva diversa) a quel mondo in cui ha lasciato un pezzo di cuore: il calcio femminile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here