La Serie B è pronta a cominciare il suo girone di ritorno, con un percorso che partirà domani e durerà per altre dieci gare.

Pronti via e abbiamo lo scontro di vertice tra la Lazio e il San Marino Academy: le aquilotte, terze al momento, vogliono vincere per alimentare ancora di più i sogni promozione, ma di sicuro saranno desiderose di riprendersi quei due punti lasciati nella terra del Titano a metà settembre, mentre le sanmarinesi vorranno uscire dal campo con altri tre punti, costruendo sempre di più quella salita in Serie A che avrebbe dell’incredibile. In campo ci saranno Noemi Visentin per le laziali e Raffaella Barbieri, capocannoniere del torneo con 12 reti, per il San Marino: vedremo chi tra questa due sarà decisiva in questo big match. La vicecapolista Napoli resta alla finestra, con la speranza di avere buone notizie da Roma e tornare così in testa, ma prima dovrà sconfiggere in casa un Cesena che vorrà fare il colpo grosso in casa partenopea, e conquistare quel risultato che per le cesenati sarebbe vitale in chiave salvezza.

Il Chievo Fortitudo Women pare essersi completamente ripreso dalla cura Dalla Pozza, e ora vuole provare a riaprire il discorso per andare in massima serie, ma avrà davanti un Perugia che, forte di due risultati utili consecutivi, cerca il primo successo casalingo e magari di agganciare quel terz’ultimo posto che avrebbe del clamoroso, visto che qualche giornata fa era ormai vicina alla C. All’andata vinsero le clivensi per 3-0, ma stavolta la vittoria gialloblù non sembra così scontata.

La prima giornata di campionato andava in scena Riozzese-Roma CF finì 1-1: sembrava innocuo quel pareggio, ma nel prosieguo della stagione si capirono molte cose, perché le giallorosse stano faticando e non poco, e ora sono penultime, d’altra parte le rosanero, spinte dai gol di Rognoni e Codecà (17 reti in due), si trovano al quarto posto e una vittoria le riporterebbe sul podio. Aspettiamoci un incontro davvero interessante.

Un’altra partita da seguire sarà il derby veneto tra Lady Granata Cittadella e Permac Vittorio Veneto: le padovane hanno bisogno di punti per lasciare immediatamente la zona playout, mentre le mafaldine, si ritrovano a metà classifica e un successo vuol dire per loro salutare il baratro degli spareggi-salvezza.

Il Ravenna riceverà sul suo campo la Novese: la vittoria ottenuta all’andata dalle biancazzurre sulle ravennati poteva significare una grande stagione per le piemontesi e per le romagnole un incidente di percorso, ma le novesi, dopo un buon inizio di stagione, sono crollate senza un motivo, sprofondando sempre di più nella zona retrocessione; discorso inverso per il Ravenna, che ora ha voglia di riallacciare nuovamente la conversazione sulla promozione in Serie A.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.