La Serie B è pronta a scendere in campo per la ventesima giornata di campionato.

Il Brescia è chiamato a dare subito una risposta immediata al pari avuto domenica col San Marino Academy, per questo le ragazze di Elio Garavaglia vogliono rimanere ancora al comando della cadetteria cercando di avere la meglio su un Tavagnacco che è tornato a segnare e a vincere dopo tanto tempo. Tra l’altro le friulane sono state, insieme al Chievo ma all’andata, a battere le Leonesse. Quindi quale opportunità per le bresciane se non sconfiggere anche le gialloblù?

Chi dovrà tenere le orecchie ben sintonizzate su questo match è il Como, che vuole accorciare ancora di più la distanza con il Brescia, ma avrà davanti un Ravenna che ha tutta l’intenzione di cancellare immediatamente il brutto ko arrivato con la Torres nei minuti finali. Gara difficile per le lariane, ma se sono quelle mostrate contro il Chievo sei giorni fa, allora la gara può essere in discesa.

Il Cortefranca, terzo in classifica, è chiamato alla prova del nove, ricevendo in casa la Pro Sesto. Le franciacortine sono quasi salve, ma vogliono dimostrare di fare cose che sulla carta sembrano impossibili, e allo stesso tempo non devono sottovalutare il valore delle sestesi che tenteranno il colpaccio e restare agganciate al treno per la permanenza in B.

San Marino AcademyChievo Verona è una sfida che potrebbe offrire spunti interessanti. Perché sia le sanmarinesi che le clivensi hanno solo in testa i tre punti, ma se le titane vengono da due pareggi consecutivi, con Pro Sesto e Brescia, le veronesi sono reduci dal pokerissimo ricevuto dal Como. Difficile stabilire chi possa avere la meglio, ma di certo un pari servirebbe ben poco. Così come quello tra Pink Bari e Roma Calcio Femminile, visto che le baresi intendono tenere accese le ultime carte per la promozione in Serie A, mentre le lupacchiotte vorrebbero darsi ancora un’altra possibilità nella lotta per la salvezza.

Il Palermo deve assolutamente evitare di dire, a piccoli passi, l’addio alla Serie B, per questo sarebbe fondamentale strappare un punto ad un Cittadella che viene da tre sconfitte consecutive, e poi sarà molto arrabbiato, visto che domenica ha preso cinque gol dal Cortefranca.

Chiudiamo con TorresCesena: le sassaresi sono galvanizzate dall’ultimo colpo fatto a Ravenna domenica scorsa, e un altro successo metterebbe un altro mattoncino sulla conferma in cadetteria, mentre le cavallucce sperano di prendersi un altro bottino pieno e rimanere nelle zone alte della classifica.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.