La Serie B ha messo agli archivi anche la ventunesima giornata.

Il turno si è aperto sabato con la netta vittoria del Ravenna in casa del retrocesso Perugia e ritorna prepotentemente in corsa per la promozione in Serie A, perché le ravennati devono ancora recuperare il match contro il Tavagnacco, che ieri ha dilapidato clamorosamente il doppio vantaggio, e ha permesso al Cittadella di prendersi un punto meritato.

Il Pomigliano continua l’incredibile marcia verso la massima serie, mandando all’inferno (si fa per dire) il Vicenza, e la medesima cosa lo ha fatto la Lazio che piazza una cinquina pesante al Chievo Verona. Le campane e le laziali hanno un vantaggio importante sulle concorrenti per la A, ora tocca a loro non buttarlo.

Torna a vincere il Como che batte 2-0 un Cesena rimaneggiato già all’arrivo a Ponte Lambro, e che durante la gara ha perso pure Carlini. Per le cavallucce una vera e propria sfortuna.

La Roma Calcio Femminile esce per la prima volta in questa stagione dalla Zona Serie C, grazie al successo conquistato meritatamente in casa del Brescia, e anche l’Orobica ha centrato contro il Pontedera tre punti fondamentali. Se per queste quattro squadre e le vicentine la lotta alla salvezza sarà serrata fino alla fine, non si può dire per le pontederine che, con la sconfitta subita per mano delle bergamasche, dicono quasi addio alla cadetteria, e solo un miracolo può evitare una retrocessione (quasi) annunciata.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.