Photo Credit: Pierangelo Gatto

Il Cittadella Women sta vivendo un buon inizio in Serie B. Infatti le granata hanno conquistato sedici punti in sette partite, ma soprattutto occupano la seconda posizione del campionato cadetto, un piazzamento confermato dall’1-1 ottenuto, domenica scorsa, dalle padovane in casa dell’Hellas Verona Women.

Il coach delle cittadellesi Salvatore Colantuono, davanti ai microfoni del club veneto, ha parlato della gara contro le scaligere e sul percorso che sta facendo il Cittadella Women in questa stagione: “Questo è un gran punto conquistato contro una squadra fortissima, fatta di calciatrici da Serie A e che ha una classifica che non rende la forza di questa squadra, di questa società e di tutto quello che può dare l’Hellas Verona al calcio femminile. Noi, da piccola realtà, siamo venuti a giocare anche su questo campo con personalità, con grande applicazione e umiltà e quindi non posso che applaudire le ragazze. Ora stacchiamo un po’ la spina. Abbiamo 6 calciatrici che andranno in Nazionale, tra giovanili e Prime Squadre, quindi questo è un grande motivo d’orgoglio per la società. Sono orgoglioso di questa favoletta che viene dalla provincia veneta e che sta crescendo giorno dopo giorno. Non ci arrendiamo, cerchiamo di essere sempre propositivi anche dal punto di vista metodologico. Affrontiamo con gioia e personalità anche questa sosta. Ci faremo trovare pronti alla partenza“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here