Partita molto combattuta, al di là del risultato, quella tra Novese e San Bernardo Luserna con le liguri  che approcciano male il primo tempo chiudendo sotto di un gol: a segno ancora Erika Moretti e Giorgia Tudisco per le piemontesi e Joselyn Arroyo per le bianco-celesti. Nella ripresa gli attacchi delle padrone di casa si infrangono su una traversa mentre nel finale Raffaella Barbieri arrotonda il punteggio: finisce 1-3 e il San Bernardo Luserna, in virtù degli altri risultati, si porta da solo in testa alla classifica confermando la sua candidatura per la vittoria finale. Finisce in parità 1-1 il derby toscano FlorentiaArezzo, due squadre che si presentavano all’incontro in vetta alla classifica. Al contrario di quanto successo in Coppa Italia il Florentia non riesce a battere l’Arezzo al Val di Rose di Sesto Fiorentino e il risultato porta la firma di due nomi noti tra le realizzatrici: Isotta Nocchi per le rossobianche e Costanza Razzolini per le aretine. La Lavagnese conferma il suo ruolo di matricola terribile e sembra aver già dimenticato la disavventura di Arezzo mettendo sotto per 5-1 un Ligorna finora in serie positiva e agganciandolo così in classifica. A segno ancora Alice Cama e Francesca Spaccamonti autrici entrambe di una doppietta, in gol per le bianconere anche Daniela Balbi, mentre il gol della bandiera è stato realizzato, per il Ligorna, da Giorgia Bettali. Il Grifo Perugia vince 4-2 contro il Molassana Boero ma non inganni il risultato. Le rosso-blu liguri hanno messo in seria difficoltà le padroni di casa per la prima mezzora andando in gol meritatamente al 25′ con Martina Crivelli al suo primo gol stagionale. Solo allo scadere del primo tempo Sevina Bylykbashi riportava l’incontro in parità. L’inizio della ripresa mostra in campo un Grifo più autoritario che si porta subito in vantaggio con Maria Giulia Tuteri e dopo un quarto d’ora allunga con la solita Martina Ceccarelli al terzo gol in due partite. Il Molassana Boero non si scoraggia e riapre subito la partita con un rigore trasformato da Giulia Tortarolo e si getta in avanti per agguantare il pareggio, ma allo scadere arriva il quarto gol di Sharon Zelli su punizione che suggella definitivamente il risultato. Le umbre, avendo giocato una partita in meno, sono l’unica squadra a punteggio pieno insieme al San Bernardo Luserna. Finisce in parità l’incontro tra Romagnano e Musiello AC Saluzzo con reti di Martina Cerini, al terzo gol in 3 giornate, per le padrone di casa. Passano solo 20 minuti ed un tocco di mani in area causa il rigore che le ospiti realizzano con  Luisa Bongiovanni. La ripresa vede un Romagnano veramente sprecone, che sbaglia anche un calcio di rigore con Benedetta Franco, che non ripete la trasformazione dal dischetto eseguita contro la Femminile Juventus. Finisce così 1-1. La Femminile Juventus lascia lo zero in classifica espugnando il campo dell’Amicizia Lagaccio che continua con la sterilità casalinga. Per le bianconere in gol Marta Sottil al secondo gol stagionale in serie B. Finisce 1-1 tra Lucchese e Torino. Non riesce così il sorpasso alle Toscane in gol con Aurora Frediani.

 Ecco il quadro completo dei risultati della giornata:

Serie B Girone A – Terza giornata – Andata

 0 – 1  Amicizia Lagaccio – Femminile Juventus Torino

 1 – 1  C.F. Florentia – Arezzo CF

 5 – 1  Lavagnese CF – Ligorna CF

 4 – 2  Grifo Perugia – Molassana Boero

 1 – 1  Lucchese Femminile – Torino CF

 1 – 3  Novese CF – San Bernardo Luserna

 1 – 1  Romagnano Calcio – Musiello AC Saluzzo

Ha riiposato: Pisa CF

 

Classifica

9  San Bernardo Luserna

7  C.F. Florentia, Arezzo CF

6  Lavagnese CF, Grifo Perugia, Novese CF, Ligorna CF

4  Romagnano Calcio

3  Femminile Juventus Torino

2  Torino CF

1  Lucchese Femminile, Amicizia Lagaccio, Musiello AC Saluzzo

0  Molassana Boero, Pisa CF

Marcatrici

5  Isotta Nocchi (C.F. Florentia), Erika Moretti (San Bernardo Luserna), Alice Cama (Lavagnese CF)

4  Francesca Spaccamonti  (Lavagnese CF), Joselyn Arroyo (Novese CF)

3  Martina Ceccarelli (Grifo Perugia), Federica Cafferata (Lavagnese CF), Costanza Razzolini (Arezzo CF), Giorgia Tudisco (San Bernardo Luserna), Martina Cerini (Romagnano Calcio) …

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuattro vittorie fuori casa e molte sorprese
Articolo successivoEmpoli Ladies-Ravenna Woman, le parole di Mirco Balacich e Andrea Rizzo
Francesco Colella

Francesco Colella è nato a Roccacasale (AQ) il 20/7/1954. Si è trasferito a Firenze agli inizi degli anni 70 per gli studi Universitari. Da allora vive in Toscana, attualmente a Campi Bisenzio (comune confinante con Firenze).
La maggior parte della sua esperienza lavorativa è stata dedicata nel settore dell’informatica come analista programmatore. È un appassionato di calcio fin da piccolo, militando come calciatore, ma per un breve periodo, in campionati dilettantistici. Tifoso della Fiorentina, dal 2013 segue, con passione, anche il calcio femminile e ritiene che tecnicamente non abbia niente da invidiare a quello maschile.
Tra i suoi hobby gli scacchi, con cui ha raggiunto la 2.a categoria nazionale FSI, la computer grafica e la letteratura, sia come lettore che come scrittore. Ha scritto due romanzi fantasy e una favola per bambini.