La decima giornata di Serie B ha lasciato in eredità la Top 11 di questo turno.

MODULO: 4-2-4

PORTIERE

Adelaide Serafino (Ravenna)
Il Ravenna ha battuto la Pink Bari con Distefano e Boldrini, ma se le ravennati hanno tenuto alla larga l’attacco barese, il merito va soprattutto alla numero uno classe 2002, che tiene la porta giallorossa inviolata per la seconda partita di fila. Tra l’altro Adelaide è nella nostra Top 11 per il secondo turno consecutivo…

DIFENSORI

Laura Peruzzo (Cittadella)
Quando c’è bisogno di difendere Laura non si tira indietro, ma quando vuole segnare fa gol decisivi: è lei a mettere, con un gran tiro che si infila all’incrocio dei pali alla sinistra di Beretta, il primo mattone sulla gara vinta dal Cittadella sul Tavagnacco.

Caterina Fracaros (Cittadella)
Il Cittadella aveva bisogno del secondo colpo per mettere definitivamente ko il Tavagnacco, e a pensarci è il difensore classe 2001 che, appena arrivata in terra padovana, ha messo a referto due reti, ma il gol che mette all’incrocio dei pali difesi da Beretta, vale i tre punti per le granata.

Giulia Rizzon (Como)
Nel match con la Pro Sesto la capitana del Como si mette al momento opportuno, quando Giulia infila di testa il pallone che mette in discesa il match delle lariane sulle sestesi.

Francesca Salaorni (Chievo Verona)
Il difensore del Chievo ha una certa affinità con il gol: infatti, Francesca apre al clamoroso poker clivense sul Cesena con un bel colpo di testa.

CENTROCAMPISTE

Rachele Peretti (Chievo Verona)
Nell’incontro con il Cesena Rachele dà l’assist a Salaorni per il vantaggio del Chievo, poi trasforma il rigore, infine infila Frigotto con un pallonetto. La bandiera clivense è più carica che mai, e vuole portare in alto le sue gialloblù.

Sofieke Jansen (San Marino Academy)
Nel match col Cortefranca Sofieke ha realizzato il gol del pareggio, ma poi è andata male, stavolta il suo colpo segna l’inizio della rimonta sanmarinese sul Palermo.

ATTACCANTI

Luana Merli (Brescia)
Luana si conferma ancora una volta di essere nella nostra Top 11, e la sua presenza non è di certo casuale, visto che ha messo il punto esclamativo sulla sfida vinta dal Brescia sulla Roma Calcio Femminile e la leadership della classifica cannonieri. Bentornata Luana.

Jenny Hjohlman (Brescia)
Jenny sta sempre di più restituendo quella fiducia che il Brescia le ha affidato sin dall’inizio della stagione: nel match con la Roma Calcio Femminile ha fatto due assist e un gol, e la Leonessa è sempre più al vertice della cadetteria.

Valentina Velati (Cortefranca)
Rientra con prepotenza l’attaccante del Cortefranca che si sta rivelando come un vero e proprio punto di riferimento per il reparto offensivo rossoblù. Non a caso, nel match con la Torres, Valentina c’ha messo lo zampino per ben due volte, dando alle cortefranchesi un bottino che sarebbe decisivo per il prosieguo del loro campionato.

Greta Di Luzio (Como)
Greta sta ritrovando il suo rapporto con la rete, e di certo non si è tirata indietro, quando l’attaccante del Como ha fatto due gol alla Pro Sesto, che permette alle lariane di comandare ancora per questa settimana la Serie B.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.