La ventiduesima giornata di Serie B ha decretato la Top 11 di questo turno. Scopriamolo insieme.

MODULO: 4-2-4

PORTIERE

Maria Grazia Balbi (Pomigliano)
Il Pomigliano si è imposto con merito sul Como, ma la vittoria pomiglianese vale doppio, perché Maria ha piazzato le parate al momento giusto, e tiene la porta inviolata. I grandi risultati passano anche da qui.

DIFENSORI

Lara Peruzzo (Cittadella)
Lara Peruzzo ha segnato un gol che sarà pesante per il Cittadella, perché con quella rete ha permesso alle padovane di battere il Pontedera e di avvicinarsi sempre di più alla permanenza in Serie B.

Paola Cuciniello (Cesena)
Paola ha confermato nella gara contro il Brescia di essere anche decisiva: suo infatti il colpo di testa che ha permesso al Cesena di chiudere definitivamente i giochi.

Ilaria Lombardi (Pomigliano)
Il difensore classe 2002 del Pomigliano ha saputo utilizzare la vivacità della sua età con quella dell’esperienza al momento opportuno, e la gara col Como ne è stata la prova.

Francesca Salaorni (Chievo Verona)
Il Chievo Verona era sotto di un gol col Tavagnacco, ma serviva un reazione, e proprio in quel momento arriva Francesca Salaorni, che con la sua punizione dà il via alla rimonta clivense sulle friulane.

CENTROCAMPISTI

Rachele Peretti (Chievo Verona)
Rachele è una giocatrice che non si tira indietro, e aiuta la squadra in ogni momento, e quando lo fa mette a segno gol decisivi, un po’ come quello che ha messo a segno al Tavagnacco per il momentaneo 2-1…

Valentina Boni (Chievo Verona)
Il centrocampo della nostra Top 11 è di marca Chievo Verona, e stavolta la menzione va alla fantasista benecense, perché il suo destro fuori area vale alle clivense il definitivo 3-1 sul Tavagancco.

ATTACCANTI

Francesca Pittaccio (Lazio)
Nel match con l’Orobica Francesca viene messa al minuto 64, e lei restituisce il favore rifilando alle bergamasche una doppietta che rischia di diventare pesante nell’economia del campionato, perché permette alla Lazio di tenere distante le rivali per la massima serie che sta diventando sempre più realtà.

Adriana Martín (Lazio)
Continua a segnare la bomber spagnola della Lazio che, grazie al rigore segnato all’Orobica, ha messo a referto la ventunesima rete in questo campionato. Semplicemente fantastica.

Giusy Moraca (Pomigliano)
L’intervista che le abbiamo fatto qualche giorno fa sembra aver dato a Giusy la carica giusta: stavolta contro il Como l’attaccante delle pantere ha segnato due gol pesanti, entrambi da distanze siderali, che regala al Pomigliano quel passo che serve per l’imminente promozione in Serie A.

Julia Glaser (Roma Calcio Femminile)
Julia ha deciso di voler entrare ancora una volta nella nostra Top 11: questo è dovuto dal fatto che la sua tripletta ha consentito alla Roma Calcio Femminile di staccarsi sempre di più dalla zona retrocessione.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.