Terminata la pausa Nazionali, torna il campionato di Serie B con la sesta giornata.

Il Chievo Verona Women ha tutta l’intenzione di proseguire il meraviglioso inizio di campionato e rimanere in vetta, anche se avrà davanti un Como che pare aver rilanciato le sue ambizioni. Le clivensi lo scorso anno hanno fatto lo sgambetto alle lariane, vediamo se  domenica saranno in grado di farlo nuovamente.

Anche la Pink Bari vuole provare a scappare e prendersi la vetta solitaria, solo che ospiterà un Tavagnacco che, dopo il pari alla prima col Cesena, ha saputo solo vincere, e ora è a tre punti dalle biancorosse. Prepariamoci ad una grande partita, dove, con ogni probabilità, verrà decisa solo da chi avrà voglia di fare bottino pieno.

Parliamo del Brescia che tornerà dopo tre anni a giocare all’ombra del Cidneo, e lo farà con grande stile, visto le biancazzurre riceveranno il San Marino Academy. Le Leonesse vogliono stupire ancora, e magari una vittoria di prestigio darebbe uno sguardo diverso alla stagione che si sono prefissate inizialmente, ma dovranno fare attenzione alle titane che sono nuovamente galvanizzate dal ritorno in panchina di Alain Conte. Se il tecnico delle sammarinesi saprà trovare gli stimoli alle sue ragazze, allora potremo rivedere quella squadra che ha centrato la promozione in Serie A nel 2020, ma dipende sia da lui che dalle giocatrici.

Cesena e Ravenna vorranno approfittare di qualche passo falso delle prime, avvicinandosi ancora di più ad essere formazioni di vertice, ma prima dovranno risolvere due gare tutt’altro che semplici. Le cavallucce andranno in casa di un Palermo che vuole regalare alla sua gente e alla Sicilia, che è stata ferita dai fatti di cronaca avvenuti in questi giorni, una gara d’orgoglio e un risultato di livello; invece le ravennati andranno nella tana di una Torres che, grazie all’arrivo di Marino, pare aver trovato un’identità, e la gara con le romagnole potrebbe segnare una svolta.

In questa giornata avremo due gare che cominciano a dare punti pesanti per la salvezza. Il Cortefranca vuole tornare assolutamente a vincere, ma col Cittadella sarà una partita molto difficile, per via del fatto che le padovane conoscono molto bene la cadetteria, ma le franciacortine possono puntare sull’entusiasmo e la voglia di rivalsa; invece Roma Calcio FemminilePro Sesto potrebbe darci già qualche indicazione sull’andamento stagionale di queste due squadre che hanno un solo obiettivo, la vittoria che metterebbe le basi per centrare la permanenza in Serie B.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.