Il Cesena, durante la sessione estiva di mercato, ha puntato in attacco un rinforzo di livello internazionale: si tratta di Tatiana Georgiou, centrocampista classe ’96 e acquistata dal Napoli. A lei abbiamo rivolto alcune domande alla fine della partita persa contro il Brescia.

Tatiana come ti stai trovando al Cesena?
«Mi sto trovando bene, dal presidente allo staff tecnico, e sto cercando insieme alle mie compagne di migliorare sempre di più»

Cosa pensi della gara disputata contro il Brescia?
«È stata una partita difficile, perché il Brescia ha una bella squadra, ma anche noi abbiamo giocato bene, però il gol subito ci ha messo in difficoltà. Abbiamo provato a pareggiare ma siamo state sfortunate».

Com’è il calcio femminile in Italia?
«Il calcio femminile in Italia è molto fisico, duro e difficile, a differenza di quello che ho praticato in Grecia dove c’è più tattica e tecnica».

Ti piacerebbe portare un giorno in alto la Grecia?
«Tutti vorrebbero realizzare questo sogno».

La Redazione di Calcio Femminile Italiano ringrazia il Cesena FC Femminile e Tatiana Georgiou per la disponibilità.

Photo Credit: Elia Soregaroli

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.