Finisce con un risultato tennistico, 6 a 0, la partita tra le neroazzurre e le rossoblu. Decisamente troppo è il divario tra una squadra, quella milanese, già pronta per il salto in serie A e un Genoa che si trova a schierare tre “primavera”, affrontando un già proibitivo match con le giocatrici contate. Se poi il grigio pomeriggio al Macera di Rapallo disegna un goal al quarto minuto, il gioco si fa decisamente duro. Regina Baresi si porta a casa il pallone mentre la squadra di Mara Morin avrà tempo per recuperare qualche effettivo. Perchè alle assenti Bonissone, Stevanin, Balbi, Pittavino, Massarelli, Cafferata, De Blasio e Spaccamonti, si aggiunge quella di Ferrario, uscita dopo soli 16 minuti. Partita quindi in salita che si chiude praticamente al 39° dopo il terzo goal firmato Pandini.

 

Credit Photo: Ramella Fazzari Fotografia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here