“È stata una partita importante per noi. Ma da questo momento ogni gara che ci aspetta sarà decisiva per il proseguo del nostro campionato. Cerchiamo di approcciare sempre al meglio come se fosse una finale. Ci abbiamo messo un po’ a sbloccarla ma una volta andate in vantaggio il match si è messo in discesa”. Alessandra Ferretti, una delle migliori in campo, commenta a margine la vittoria dell’Arezzo contro la Roma XIV. “Solitamente ci prepariamo in settimana per sbloccarci subito, ma poi bisogna considerare l’avversario. Ci mettiamo un po’ a carburare perché lo studiamo. Rimane il fatto però che essendo una gara decisiva impieghiamo un po’ di tempo per comprendere come far male all’avversario”.

“Indubbiamente stiamo lottando per il campionato – dice la numero ventotto toscana –. È logico che le altre squadre, che non sono ai vertici come noi, hanno voglia di lottare. C’è competizione; quindi entrano un po’ dure. Dal momento che incontrano un gruppo forte e compatto come il nostro hanno voglia di dimostrare il proprio valore. Penso sia anche giusto”, conclude il difensore amaranto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here