Il campionato di serie B femminile, si ferma, tra gli impegni dell’Italia e la Coppa Italia, ma mai come quest’anno è incerto per il vertice e non solo. Tra conferme e le neo promosse, davvero fare pronostici non è semplice. Alessandro Sacco per Ilnapolionline.com ha intervistato Alessia Rognoni, attaccante della Riozzese Como.

Quando è iniziata la preparazione stagionale, la squadra e il club quale obiettivo vi siete prefissato? “L’obiettivo stagionale è sicuramente la promozione, stiamo lavorando per migliorare, c’è ancora tanto da fare e il campionato è competitivo. Fino ad ora la squadra sta facendo bene, essendo anche una neo promossa, ma sappiamo che c’è ancora molto da lavorare per arrivare al tanto agognato traguardo”.

Domenica avete pareggiato a Cesena per 0-0. A fine partita vi sentite soddisfatte dal rendimento in terra romagnola? “A Cesena potevamo certamente fare di più, bisognava vincere. Non sono pienamente soddisfatta, a tratti un buon gioco, ma non una bella partita da parte nostra. Bisogna lavorare. Il mister a fine partita non era soddisfatto, avremmo potuto giocare meglio, come nelle precedenti partite. La sosta, da questo punto di vista, potrebbe darci una mano”.

Nel ruolo di attaccante quali sono da sempre i modelli ai quali ti ispiri nel maschile e nel femminile? “Premettendo che non sono un’appassionata del calcio maschile, da tifosa interista mi piace Lautaro Martinez. Nel femminile, molto brave Giacinti e Sabatino”.

Conosciamo mister Pablo Wergifker per come lavora sul campo, meno fuori dal terreno di gioco. Ce ne potresti parlare? “Il mister è sicuramente una persona sensibile e altruista. Cerca sempre di incoraggiarci e di fare il massimo per noi, sia in campo che fuori. Siamo un gruppo coeso e compatto e questo lo dobbiamo anche alle sue capacità, perciò è in gamba sotto tutti i punti di vista”.

Ora c’è la sosta di campionato, alla ripresa in casa contro il Pomigliano. Sfida interessante, tra due compagini preparate. Come la dovrete affrontare? “Useremo questa settimana di sosta per lavorare al massimo e ritornare sulla giusta strada. Con il Pomigliano sarà una partita difficile, sono sicura che ognuna darà il massimo per portare a casa i 3 punti. Sappiamo che la squadra campana è tra le più in forma del torneo, perciò dovremo disputare una grande partita per uscire con il risultato pieno”.

Photo Credit: Riozzese Como

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here