Brutta sconfitta per il Vicenza che perde 0-1 lo scontro diretto con il Fiammamonza e viene superato in classifica proprio dalla avversarie.

Partita con poche emozioni ma combattuta fino alla fine da entrambe le squadre: a risolverla è il calcio di punizione di Galbusera al 62′ che regala alle lombarde 3 punti preziosissimi in chiave salvezza.

Dopo l’1-1 dell’andata, Vicenza e Fiammamonza si giocano un pezzettino di permanenza in Serie C al Baracca: una vittoria per le Biancorosse significherebbe un po’ più di tranquillità, al contrario invece si riaprirebbe la bagarre per evitare il penultimo posto.

Ospiti subito pericolose su calcio d’angolo, ma il colpo di testa non è preciso.

Vicenza in avanti all’11’: Dal Bianco serve sulla destra Frighetto che entra in area e dalla linea di fondo trova Stocchero all’altezza del primo palo, la n.9 prova a deviare in porta con la punta da distanza ravvicinata ma Rotella devia in corner.

Con il gioco spesso a centrocampo, per 20 minuti non si registrano conclusioni; bisogna aspettare il 30′ quando Sonnessa dal vertice sinistro dell’area di rigore, si accentra e calcia potente in porta, Bianchi blocca.

Al 35′ Fortuna prova a portare avanti il Vicenza con un gran tiro da fuori, ma con il mancino calcia troppo debolmente e Rotella para.

Buona chance per le Biancorosse invece un minuto più tardi: al limite dell’area, Frighetto fa la sponda per Fortuna che vede l’inserimento di Lazzari e la serve, la n.2 da posizione defilata calcia sul primo palo ma la conclusione si spegne sull’esterno della rete.

Dopo  un primo tempo con poche emozioni, nella ripresa il match si fa più intenso.

Al 46′ angolo di Maddalena da sinistra, la palla viene respinta fuori area dove viene raccolta da Missiaggia che la lascia rimbalzare e poi calcia, conclusione che non impegna particolarmente Rotella.

Con la partita che non si sblocca, D’Angelo ci prova con un gran tiro dalla distanza, la traiettoria è alta ma la sfera scende in corrispondenza della porta e finisce di poco sopra la traversa.

Al 51′ punizione di Nuzzo dalla trequarti, Velati in area colpisce indisturbata di testa però non riesce a inquadrare lo specchio.

Al 62′, da un altro calcio piazzato, si sblocca la partita: dal vertice sinistro dell’area, Galbusera calcia  direttamente in porta e trova il gol del vantaggio infilando sul primo palo, Bianchi prova a respingere in tuffo ma non riesce ad evitare lo 0-1.

Sempre da punizione ci riprova il Fiammamonza, ancora con Nuzzo: la capitana avversaria conclude potente da distantissimo ma non sorprende Bianchi che para in due tempi.

Le avversarie al  76′ sprecano invece il gol del possibile raddoppio: contropiede veloce guidato da Velati, palla in profondità per Moroni che in area all’altezza del primo palo ci mette solo la potenza e a pochi passi dalla porta calcia fuori.

Il Vicenza non ci sta e prova almeno a trovare il gol del pareggio: Missiaggia sulla sinistra recupera palla, va via in area e crossa al centro; Rotella è spiazzata da una deviazione e sbaglia l’uscita ma Pomi arriva un attimo in ritardo sul secondo palo e manca il tap-in a porta vuota.

Azione simile all’87’: Missiaggia per Perobello che in proiezione offensiva si incunea in area e mette una buona palla sul secondo palo, Pomi è anticipata da un difensore che allontana e salva il risultato.

Nonostante i 4′ di recupero, le Biancorosse non riescono a pareggiare i conti e si arrendono allo 0-1.

La sconfitta riapre tutto in chiave salvezza e il Vicenza dal +2 della settimana scorsa si ritrova sotto di un punto, al penultimo posto che vorrebbe dire retrocessione.

Per buona parte del match la sfida è stata equilibrata ed è stato un episodio a risolverla, rimane il rammarico per non essere state più concrete sottoporta.

Bisogna subito cancellare il risultato e pensare alla prossima partita, la prima delle 5 finali rimanenti prima della conclusione della stagione: l’impegno è semplice solo se si guarda la classifica, ma l’Oristano non vorrà lasciare campo libero alle Biancorosse.

Si va in Sardegna con un solo obiettivo, vincere. Forza Vicenza!

TABELLINO

Vicenza Calcio Femminile – Juvenilia Fiammamonza 0-1

VICENZA CALCIO FEMMINILE

Bianchi, Lazzari (71′ Balestro), Perobello, Missiaggia (C), Menon (71′ Pegoraro), Rigon (46′ D’Angelo), Fortuna, Maddalena, Stocchero (75′ Pomi), Dal Bianco, Frighetto

A disposizione: Dalla Via, Carino, De Pretto

All. Dori Cristian

JUVENILIA FIAMMAMONZA

Rotella, Dadati, Moroni, Martiradonna (84′ Pirri), Rovelli, Nuzzo (C), Baratti (54′ Mariani), Velati, Galbusera (84′ Carlucci), Sonnessa (74′ Sonnessa), Citterio

A disposizione: Vignati, Degrassi

All. Macrì Maria

Marcatrici: 62′ Galbusera (F)

Arbitro: Santarossa Davide (Pordenone)

Assistenti: Rosa Enrico e Longo Donato (Vicenza)

Ammonite: Menon (V), Balestro (V), Missiaggia (V)

Credit Photo: Vicenza Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here