Grandissima prova di forza dello Spezia Calcio femminile nel recupero della quattordicesima giornata contro l’Azalee Solbiatese. Le aquilotte hanno infatti infiammato la pasquetta rimontando le avversarie e conquistando un punto fondamentale nella lotta salvezza. Alla micidiale doppietta di Pellegrinelli, le spezzine hanno infatti prontamente risposto dapprima con Filippa Millqvist al 32’ e, successivamente, con il goal del 2-2 siglato di testa da Isadora Casagrande.

La determinazione mostrata dalle liguri in questa straordinaria rimonta ha evidenziato uno dei pregi più grandi di questa squadra: la capacità di reagire a qualsiasi difficoltà. La doppietta fulminea della Pellegrinelli sembrava aver steso le avversarie già nel primo tempo, ma le bianconere non si sono lasciate abbattere. Senza farsi prendere dalla fretta di segnare, le bianconere hanno infatti trovato subito le energie e la calma necessarie per dare il via alla rimonta.

Questo atteggiamento da squadra esperta e di alto livello potrà rivelarsi l’arma in più delle spezzine anche nelle prossime stagioni e, di certo, contribuirà a rendere ancor più spettacolare l’attesissimo derby contro il Genoa di domenica prossima alle 17:30 al Tanca. L’andata terminò meritatamente a favore delle rossoblù di mister Oneto, ma stavolta le aquilotte, considerato il loro grande miglioramento fin qui, potrebbero riuscire a strappare punti cruciali alle rivali regionali. Entrambe le formazioni saranno dunque estremamente agguerrite e determinate a portare a casa un match che si prospetta carico di emozioni e grande calcio.

Attualmente, lo Spezia è settimo in classifica a 30 punti e con due partite in meno delle avversarie. La zona play-out è distante appena 5 punti e le aquilotte dovranno cercare di vincere entrambi i recuperi per poter guadagnare ulteriormente terreno sulle concorrenti. Il primo di questi vedrà le spezzine affrontare in trasferta la Ternana alle 13:00 di giovedì 21 aprile, mentre il secondo andrà in scena al Tanca di La Spezia contro il Pontedera alle 15:30 di mercoledì 4 maggio.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.