Torna dalla Sardegna da capo-classifica il Trento Calcio femminile che, grazie all’1-0 conquistato ad Oristano, supera il Cortefranca in vetta. Il Trento raccoglie tutta la posta in palio in questo turno di recupero: i 3 punti ed una ulteriore iniezione di fiducia a coronare un periodo davvero di gran forma. La striscia positiva non si ferma neppure in terra sarda: sono 7 le vittorie consecutive conquistate, dopo l’unica sconfitta nella prima di campionato.

Questa volta è stato un episodio a decidere le sorti del match. In una partita condizionata da un forte vento e giocata davvero bene da entrambe le difese, i reparti avanzati hanno fatto fatica a trovare spazi e s’è visto poco gioco e poche occasioni. Il corner calciato da Chemotti ad un minuto dall’intervallo ha trovato un buon alleato proprio nel vento che ha inferto al pallone una parabola imprendibile per l’estremo difensore sardo.

Attento come sempre il Trento poi in difesa, non ha concesso nulla. Pur non trovando nel secondo tempo il colpo del ko, non ha praticamente corso alcun rischio ad ha chiuso i 90 minuti senza affanni.

“Sapevamo che vincere voleva dire stare davanti a tutti almeno per 3 giorni – conferma un sorridente mister Spagnolli, che invita però a restare ancora con i piedi ben per terra – domenica noi non saremo in campo, quindi tutto verrà messo in discussione. E’ comunque motivo di grande soddisfazione. Se siamo li adesso, che si avvicina la fine del girone ed abbiamo incontrato molte squadre, vuol dire che il nostro valore è quello. E poi, non mi stancherò mai di dirlo, è un risultato davvero di tutte le ragazze, ognuna da il proprio contributo. Anche oggi ci mancavano Daprà e Rosa, oltre alle infortunate di lungo corso Lenzi, Tommasi e Torresani, ma chi è entrato ha fatto la sua parte per portare a casa il miglior risultato possibile.”

Miglior regalo non poteva esserci dunque per capitan Torresani, operata proprio ieri. Ora in calendario per il Trento c’è il turno di riposo. Si tornerà in campo il 21 febbraio a Cortina sulla Strada del Vino per il derby regionale contro l’Unterland Damen.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here