Grande prestazione della Vis Civitanova che dopo essere passata due volte in vantaggio soccombe sul finale per 4 a 2 contro il VFC Venezia durante la 26ª giornata di Serie C Girone B.

Il Venezia parte forte con Della Santa, ma le occasioni non vengono finalizzate. A lei risponde De Luca, ma la porta viene chiusa ottimamente da Skofelt. Le ragazze di Citanò riescono nel trovare il vantaggio alla fine del primo tempo con la solita Uzqueda, ma il Venezia due minuti più tardi trova il pareggio con Conventi.

Nella ripresa il duo Uzqueda e Spinelli si coordina bene e trova il 2 – 1 per le rossoblù, con pallonetto dell’argentina. Ma il Venezia tira fuori gli assi dalla manica e stravolge la partita con i cambi: Tonon segna la rete del pareggio, per poi seguire con Della Santa che segna doppietta e chiude la partita al 90’ per 4 a 2.

Tanto cuore e grinta ma ha vinto chi ci ha creduto fino alla fine, giocando di furbizia e tattica. La Vis continua il suo percorso nei play-out, perdendo una sola posizione (data la vittoria dell’Isera sui Mittici).

 

VFC VENEZIA: Skofelt, Amidei, Malvestio, Baldassin, Tonon, Tasso, Roncato, Centasso, Tosatto, Dalla Santa, Conventi
A disp. Bortolato, Vivian, Guizzonato, Boschiero, Romito, Baldan, Arcangeli.
All. Murru

VIS CIVITANOVA: Comizzoli, Natalini, Gomez, Aparicio Perez, Langiotti, Fernandez, Monterubbianesi (45’ Silvestrini), Eugeni (85’ Ciccalè), Spinelli, De Luca, Uzqueda
A disp. Raimondi, Marucci
All. Pierdomenico

 

Photo Credit: Vis Civitanova Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here