Dopo tanti sacrifici e ostacoli ormai alle spalle, lo Spezia femminile ha conquistato meritatamente la salvezza. Nella mattinata di domenica 15 maggio, infatti, le aquilotte hanno espugnato il Salvatore Zichina di La Maddalena, travolgendo 5-0 il Caprera. Nonostante un primo tempo particolarmente combattuto e difficile, durante il quale le giocatrici in campo hanno sofferto l’alta temperatura, le spezzine hanno dominato per l’intera seconda metà della partita.

Le sarde non sono difatti riuscite a resistere per i restanti quarantacinque minuti di gioco all’impeto delle avversarie che, dal canto loro, hanno dilagato grazie alle reti di Lo Vecchio, Millqvist, Petrova, Ciccarelli e Lisa Duce. Quest’ultima, in particolare, è stata la prima marcatura in Serie C della talentuosa attaccante classe 2003 arrivata allo Spezia femminile durante la sessione di calciomercato invernale. I tre punti conquistati in Sardegna permettono dunque alle spezzine di volare all’ottavo posto a 39 punti, ben tredici in più rispetto alla quota playout.

Le ultime tre giornate saranno quindi irrilevanti in ottica salvezza e, con la testa finalmente sgombra, le aquilotte potranno togliersi le ultime soddisfazioni consolidando il loro posizionamento in classifica. L’impresa grandiosa delle bianconere, specialmente dopo un complicato avvio di stagione, è merito tanto di ciascuna calciatrice quanto della società e dello staff, capaci di chiudersi a testuggine per superare insieme ogni difficoltà. Senza dubbio, bisognerà continuare a lavorare per preparare al meglio la prossima stagione, puntando ad un obbiettivo decisamente più ambizioso, tuttavia, quanto fatto finora mostra che le spezzine sono sulla strada giusta.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.