Grande emozione per il ritorno del pubblico sugli spalti per questa 24^ giornata di campionato, la seconda consecutiva con punti per le ragazze del Permac Vittorio Veneto, che ritrovano un po’ di continuità a ridosso di giornate difficili e prestazioni sbagliate. Dopo la vittoria per 2-0 contro il Portogruaro domenica scorsa, le tose ottengono 1 punto prezioso sul campo ostico del Vermigli di Padova, lottando su ogni palla e dimostrando come il lavoro di squadra porti sempre i suoi frutti.

Tante le occasioni per le biancoscudate, ma le rossoblù non si sono lasciate abbattere dalla predominanza casalinga e hanno colpito e affondato quando più ce n’era bisogno, trovando il pareggio a distanza di soli 4 minuti dal vantaggio del Padova, avvenuto su calcio piazzato dalla trequarti. Il Permac recupera una palla preziosa a centrocampo, Cimarosti riceve sulla fascia un sontuoso no-look di Sovilla, vola verso la porta e non sbaglia: il destro preciso beffa il portiere e finisce in rete.

Luna Da Ros, pilastro della retroguardia e una delle migliori in campo, ha commentato il risultato conquistato ai microfoni di Vittorio Veneto Calcio:
Abbiamo portato a casa un 1 punto, sì, ma al di là di quello il campo era difficile, le avversarie toste e venivamo da un periodo non proprio bellissimo. Il punto, quindi, rappresenta più la prestazione, le difficoltà del periodo e della partita. Io ho fatto il mio come penso tante altre, non di più non di meno. Siamo abbastanza altalenanti, non abbiamo mai avuto una grandissima continuità però facciamo delle prestazioni di livello e secondo me con il Padova siamo riuscite. Forse le avversarie, la loro cattiveria e qualità ci ha portato a dare qualcosa in più nelle due partite contro di loro”.

Altra menzione speciale va all’estremo difensore Alice Bonassi, vera protagonista della gara. Più volte intervenuta con parate decisive, si è fatta sempre trovare pronta per neutralizzare i tentati vantaggi padovani, sia prima che dopo la strana rete delle avversarie che non ha bene compreso:
Siamo abbastanza soddisfatte della prestazione, 1 punto è sempre 1 punto. Nel primo tempo loro hanno avuto più occasioni, poi il goal sinceramente lo vorrei rivedere, non ho ben capito cosa è successo. Sicuramente si poteva fare meglio tutta la difesa, però alla fine lo abbiamo recuperato e quello è l’importante. Cerco sempre di dare il mio contributo alla squadra e quando ci riesco sono più contenta. Ho fatto il mio”.

Il prossimo obiettivo sarà quello di concludere la stagione nel migliore dei modi, consce di affrontare, nelle ultime 2 di campionato, 2 armate ben consolidate come Cortefranca e Triestina:
Saranno due partite toste anche dal punto di vista fisico, il caldo si fa sentire. Soprattutto quella di domenica prossima sarà una partita molto difficile, poi con la Triestina per la maggior parte della squadra è come un derby. Vedremo come andrà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here