Alla scoperta di Claudia Zorzetto, classe 2002, esterno d’attacco in rampa di lancio del Real Meda, compagine brianzola militante nel girone A di serie C, autrice di tre reti stagionali.

Ciao Claudia, per iniziare una breve descrizione del tuo ruolo
“Nasco come difensore, cresco come centrocampista fino a trovare la mia giusta posizione come punta centrale o esterno d’attacco, a seconda delle esigenze del mister”.

Il tuo inizio di carriera
“Sin dall’età di 3 anni ho avuto la passione per il calcio, iniziando a 7 il mio percorso tirando calci ad un pallone nella squadra dell’oratorio; mi sono sempre confrontata con i maschietti, fino ad arrivare ai 14 anni nella prima squadra del Real Meda; ho avuto l’opportunità inoltre di partecipare a torneo delle regioni, vincendo il trofeo nel 2017 con la Longobarda, oltre a partecipare a diverse stage con la nazionale under 17”.

I valori in cui credi
“Iniziando a giocare con i maschietti, mi sono sin da subito fortificata il carattere, maturando inoltre la mia personalità nel periodo di ambientamento a Meda, specie in una realtà dove sono stata per anni la più piccola; ho imparato che nel calcio come nella vita, ti devi conquistare con sudore e sacrificio il giusto spazio, aspettando i tempi giusti”.

La rinascita
“L’infortunio patito lo scorso anno alla caviglia mi ha tenuta ferma, lontana dai campi di gioco per un’intera annata ma al tempo stesso mi ha dato la forza per rialzarmi e ritrovare nuovi stimoli e fiducia; ringrazio in modo particolare la mia famiglia per avermi trasmesso dei sani valori, consapevole che la vita è fatta di salite e di discese ma se ti fermi alla prima salita non riuscirai mai a godere il panorama dall’alto”.

Il campionato
“Il torneo è sempre il risultato di diversi fattori, quali il singolo, la squadra, l’allenatore ed anche il tifo ma fra i vari componenti di sicuro il gruppo è quello che maggiormente fa la differenza; l’unione e la coesione dell’insieme sono il valore aggiunto, specie nei contesti in cui l’aspetto mentale, sopperisce e migliora i limiti tecnici.

Pur consapevoli che le gare vanno giocate fino al 95’, riconosco nella Pro Sesto, la squadra meglio attrezzata del girone che sta meritando il vertice della classifica; a parte loro, le avversarie da tenere d’occhio siamo noi stesse, in quanto, se siamo concentrate e mettiamo in pratica quanto appreso in allenamento siamo capaci di vincere ed ottenere punti su qualsiasi campo di gioco”.

Le tue reti
“Ho realizzato finora tre reti, segnando nelle gare con Campomorone Lady, Genoa e Speranza Agrate; tutte le marcature rivestono un particolare significato ma se devo fare una scelta a livello estetico privilegio il goal in pallonetto siglato al Campomorone; a livello emotivo invece ricordo con piacere la rete siglata al Genoa, in quanto subentrata a gara in corso ed arrivata con grinta e determinazione, in sintonia con lo spirito del gruppo di non mollare mai nei momenti di difficoltà”.  

I tuoi punti di riferimento
“Non ho un mentore in particolare ma riconosco nella figura della nostra fisioterapista Fabrizia Fusi, una persona a cui sono grata per la sua capacità di spronarmi ed incitarmi, trasmettendomi attestati di stima e di fiducia”.

Prospettive per il futuro
“Mi ritengo una persona semplice ed umile; non ho grandi aspirazioni di carriera ma di sicuro vorrei realizzarmi nella vita, consapevole che il lavoro e l’impegno pagano sempre; diventare una grande calciatrice sarebbe fantastico, sognare è bello ma al tempo stesso occorre mantenere i piedi per terra, dando sempre il massimo, lottando per gli obiettivi alla portata”.

Credit Photo: Real Meda

Mariano Ventrella, laureato in Giurisprudenza, collaboratore della redazione sportiva bari.iamcalcio.it, segue con particolare attenzione le squadre di calcio della provincia di Bari, dando risalto e visibilità al calcio femminile, occupandosi in particolar modo della Pink Bari, delle varie squadre rappresentative della nazionale italiana (Under 16, 17, 23) oltre che del futsal. E' stato anche inviato a bordo campo per i commenti e le interviste post gara per l'emittente televisiva Professione sport Tv durante la partita Pink Bari - Roma calcio femminile del 14/5/17.