La Serie C 2021/22 ha cominciato domenica il suo cammino con la prima giornata di campionato.

Nel Girone A Genoa e Pavia cominciano a fare la voce grossa, soprattutto le genoane che hanno travolto il Perugia per 8-0 e fanno capire alle avversarie che loro vogliono andare in Serie B, ma occhio alle pavesi che sono riuscite a mettere ko con un pokerissimo la Pistoiese. All’inseguimento ci sono Real Meda e Pontedera, con le pantere che battono con tre reti la Lucchese, mentre le pontederine hanno fatto loro, sempre per 3-0, il Caprera. Sorprende, e non poco, lo scivolone casalingo della Ternana, che viene sconfitto dall’Independiente Ivrea per 3-1, a conferma che questo gruppo è molto difficile e pieno di insidie. Buona la partenza del Pinerolo che, nonostante non abbia segnato la sua bomber Mellano, è riuscita a “zittire” la voce del Fiammamonza per 2-0. Comincia ancora male il campionato dell’Orobica, che cade sotto i colpi di uno Spezia molto differente di quello visto lo scorso anno. Terminiamo con la gara tra Arezzo e Solbiatese Azalee, e stavolta si tratta di pareggio che è arrivato solamente nel finale, anche se per le aretine questo risultato, visto l’inferiorità numerica, vale come tre punti.

Nel Girone B buono l’inizio per Brixen Obi e Trento, con le bressanonesi che si prendono l’erba del Bologna con un bel poker, e le gialloblù trentine si sono imposte sulla neopromossa Mittici per 4-1. Ad inseguire ci sono le due squadre di Venezia, il Venezia FC, che ha fatto suo, con secco tris, il campo della Vis Civitanova, e il VFC Venezia Calcio, che invece ha espugnato Isera per 3-0. Due i 3-3 maturati in questa giornata, e tutti arrivati nel finale. Il Portogruaro ha pareggiato in casa con la Spal, nonostante avesse avuto un doppio vantaggio salvo poi subire la rimonta biancazzurra con Irene Sartori e Sofia Sattin, invece il Vicenza è riuscito a salvarsi, a pochi secondi dalla fine, dal ko con la Triestina che si stava pregustando un gran colpo esterno. Infine ci sono state due risultati inaspettati. L’Atletico Oristano, grazie a super Mayla Cocco, ha sconfitto il Calcio Padova Femminile, e il Riccione ha battuto la Jesina. Entrambe sono finite col risultato di 2-1.

Nel Girone C cominciamo a capire quali possono essere le formazioni candidate alla salita in cadetteria: la Linkem Res Roma VIII ha polverizzato il neopromosso Catania, il Lecce ha rifilato sei gol all’Eugenio Coscarello, e il Crotone ha pokerizzato il Fesca Bari. Buona la prima anche per il Chieti che ha mostrato superiorità in casa dell’Independent. Anche l’Apulia Trani può ritenersi soddisfatta, visto che ha centrato subito i primi tre punti stagionali a discapito dell’Aprilia. Le uniche squadra proveniente dall’Eccellenza a vincere all’esordio sono state il Matera, che ha avuto la meglio sulla Roma XIV, e il Trastevere che ha sconfitto il Grifone Gialloverde che, nonostante il ripescaggio sia arrivato a pochi giorni dal via al campionato, si è calato subito nella nuova realtà. Finisce invece 3-3 lo scontro tra Rever Roma e Vis Mediterranea Soccer, ossia le due debuttanti di questa Serie C.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here