Vittoria roboante per il Torino Women, che batte lo Spezia per otto reti a zero.

Passano cinquanta secondi e Benedetta Maino devia il corner di Sara Borello in fondo al sacco alla destra del portiere. Dopo che lo Spezia prova a pareggiare, al 39′ ecco la chiave della svolta torinese: Maria Levis, da metà area spezzina, lascia partire il destro che infila per la seconda volta Maarouf. Quattro minuti dopo Jennifer Serna completa il contropiede granata, superando l’estremo difensore spezzino in uscita e fa 3-0.

La ripresa diventa un’autentica valanga torinese. Annalisa Favole vola in contropiede e segna il poker casalingo, ma sei minuti dopo Cristiana Ara fa 5-0, mentre la sesta rete, invece, arriva al 78′ con la seconda rete di Annalisa Favole su suggerimento di Giulia Crisantino. Sarà proprio quest’ultima a calare il settebello del Toro che all’83’ infila nuovamente la povera Nisrine Maarouf. L’ottava marcatura arriva a tre minuti dalla fine col calcio di rigore battuto con successo da Giuseppina Vitiello.

Grazie a questa nettissima vittoria le ragazze di Gianluca Petruzzelli restano terze, insieme al Genoa, del Girone A di Serie C con 32 punti.

Tra meno di sette giorni il Torino andrà in casa della Speranza Agrate, che domenica ha battuto per 4-1 il Caprera.

TORINO WOMEN: Malosti, Arianna Lombardo, Maino (58′ Archinà), Boccardo, Borello (66′ Palmisano), Rinero (66′ Crisantino), Di Lascio (84′ Gonnet), Ara, Annalisa Favole, Serna (58′ Vitiello), Levis. A disp: Scicli, Capello, Nicco, Tidona. All: Petruzzelli.
SPEZIA: Maarouf, Buselli (75′ Duce), Berti (70′ Ciampi), Lapperier (45′ Martinelli), Gasperini, Serban, Desmerean (45′ Alice Lombardo), Pascotto, Predoi, Battolla (45′ Bernardi), Buono. A disp: Gatti, Paita. All: Erbetta.
ARBITRO: Cerea di Bergamo.
MARCATRICI: 1′ Maino (TOR), 39′ Levis (TOR), 43′ Serna (TOR), 57′ e 78′ Annalisa Favole (T), 63′ Ara (TOR), 83′ Crisantino (TOR), 87′ Vitiello (TOR).
AMMONITI: Serban (SPE).

Photo Credit: Maurizio Valletta – Facebook Torino Women

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.