Photo Credit: Pagina Facebook Venezia FC Femminile

Si riapre con un derby tutto lagunare il campionato di Serie C femminile girone B, e così nella loro prima partita dopo la pausa invernale le arancioneroverdi si trovano ad affrontare fra le mura di casa le cugine del Venezia Calcio 1985. Un match di cartello giocato con concentrazione e intensità da entrambe le formazioni – già incontratesi agli inizi di dicembre per la sfida di Coppa – e che ha visto le padrone di casa del Venezia FC avere la meglio sulle ospiti e guadagnare 3 punti importanti, risultato che le mantiene tuttavia ancora alla quinta posizione in classifica. Con questa vittoria le arancioneroverdi allungano a 8 gare la loro striscia positiva in campionato, a cui vanno ad aggiungersi le tre vittorie di Coppa.

Il primo squillo delle ospiti arriva a pochi minuti dall’inizio con un potente tiro che sbatte sulla traversa e poi a terra appena fuori dalla linea di porta, dando per un istante alle avversarie l’illusione del gol.

Dopo qualche tentativo non concretizzato, pas de deux magistrale di Isabel Cacciamali e Yolanda Bonnín: da un rilancio avversario dalla trequarti la spagnola si oppone e intercetta con il corpo e sul rimpallo libera la compagna, che punta la porta, dribbla il portiere e mette in mezzo Bonnín, che mette a segno il gol di apertura a porta vuota.

Le ospiti continuano con il pressing per tutta la prima frazione di gioco, e sono sfortunate le arancioneroverdi a colpire pali e traverse su delle occasioni clamorose alla ricerca del raddoppio.

Sulla ripresa, una formazione di casa riorganizzata trova subito la rete del 2-0 da un’azione corale, con il traversone di Martina Sclavo che trova Judith Verdaguer, la quale entra in area dalla sinistra e con un passaggio rasoterra serve ad Alice Zuanti l’assist per un gran gol sul secondo palo.

Le arancioneroverdi dominano la seconda frazione, che nei contrasti si fa sempre più fisica, e il Venezia di casa chiude la partita al 71’ grazie alla palla recuperata dalla nuova arrivata Ida Lyberg, che va a contrasto con un’avversaria e trova un’accorrente Bonnín in area, la quale dalla destra trafigge il portiere e sigla la doppietta personale insaccando il gol del 3-0.

Venezia FC 3-0 Venezia Calcio 1985
Marcatori: Bonnín 17’, Zuanti 46’, Bonnín 71’.
Venezia: Pinel, Lyberg, Lamti, Zuanti (Govetto 77’), Verdaguer S. (Risina 61’), D’Avino (Salvi 84’), Cacciamali, Barro, Sclavo (Quaglio 84’), Piazza (Airola 42’), R. Bonnín. A disp: Limardi, Tomasi, Carleschi, Mattiello. All: Marino.
Venezia Calcio 1985: Paccagnella, Gastaldin (Vivian 46’), Amidei, Malvestio, Bortolato, Tosatto, Longato (Scaroni 73’), Fusetti, Cecchinato, Conventi (Boschiero 84’), Centasso. A disp: Skofelt, Marangon, Wester, Compagno, Baldan, Conedra. All: Murru.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here