Per il Brescia Calcio Femminile inizia il rush finale di stagione per difendere la seconda posizione appena riconquistata, e la prima delle sei finali che attendono le Leonesse si giocherà domenica alle 14:30 sul campo del Tabiago, terz’ultimo in classifica.

La settimana di lavoro sul campo di Paratico si è svolta in serenità per le ragazze di mister Oro, e la rifinitura di venerdì si è chiusa con una lunga e divertente sessione di tiri in porta e calci di rigore. Classifica alla mano sembrerebbe non esserci partita, ma mister Alessandro Oro tiene alta la guardia: «Queste sono le partite più difficili, perché sottovalutare l’avversario è semplice, ma io l’ho ripetuto tutta la settimana alle ragazze che questo sarebbe un errore enorme. Serve una gara aggressiva fin da subito. C’è la consapevolezza della nostra forza, ma anche molto rispetto per un Tabiago che sta lottando per non retrocedere e che in queste ultime partite darà tutto quello che ha. Ma anche noi non saremo da meno, perché abbiamo un obiettivo importantissimo da raggiungere e lo vogliamo con tutte le nostre forze».

Per la partita non saranno a disposizione del tecnico le lungodegenti Pizzetti, Pedemonti e Cancarini che proseguono le terapie riabilitative per i rispettivi problemi, alle quali si è aggiunta anche Serena Magri, che nell’amichevole infrasettimanale della rappresentativa regionale ha subito una botta all’occhio. Per lei, riposo precauzionale. Torna invece disponibile Alessandra Zangari.

Photo Credit: Brescia Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here