Nel diciassettesimo turno di Serie C nel girone D il Lecce era impegnata sul campo del Pescara. Le salentine, guidate da Vera Indino, hanno impattato per 1-1 in terra adriatica allontanandosi cosi dai primi tre posti della classifica. Al vantaggio abruzzese di Elena De Leonardis, giunto intorno al 20′ del secondo tempo, ha risposto Serena D’Amico, capitano delle pugliesi in pieno recupero con un tocco ravvicinato in mischia. Le padroni di casa salgono a 18 punti in sesta piazza mentre il Lecce resta quarto a quota 28. Al termine della gara a parlare in casa leccese è stata Vera Indino allenatrice del team ospite che ha cosi commentato la partita delle scorsa domenica:

“Torniamo a casa con un punto e con tanto rammarico. Purtroppo per noi, Dilettuso ha confermato di essere una dei migliori portieri della categoria. Per fortuna, nel finale siamo riuscite a pareggiare grazie al bellissimo colpo di testa di Serena D’Amico che ha sfruttato il tiro dalla bandierina di Serena Capello, a conferma che l’intesa tra le due attaccanti comincia a crescere. In fase offensiva abbiamo prodotto tanto mentre in fase difensiva, pur concedendo poco alle avversarie, abbiamo commesso alcuni errori individuali molto gravi che cercheremo di correggere da qui alla fine del campionato. Mi spiace per l’infortunio capitato a Roberta Costadura, un elemento importante per noi. Siamo in attesa di conoscere il responso dei sanitari anche se spero in un pronto recupero. Ora sfrutteremo la sosta per prepararci a vivere al meglio le ultime cinque partite della stagione”.