Nella nuova campagna Nike, lanciata con lo slogan “You Can’t Stop Us”, compare anche tra i testimonial la star americana e attivista Megan Rapinoe.

Si tratta della terza campagna di Nike, un video di circa 90 secondi quello che racchiude momenti salienti di questo 2020 e il fatto che non bisogna fermarsi e che nulla può fermarsi.  Narrato proprio da Rapinoe, lo spot si basa sulla fonte di ispirazione in un montaggio di circa 4000 pezzi di filmati, 36 abbinamenti di atleti in cui l’occhio cattura il movimento passando tra uno sport e l’altro.

Il difficile periodo della pandemia non ha impedito agli atleti di fermarsi, ma bensì di continuare e di usare i propri mezzi per contribuire a creare il cambiamento per un futuro migliore: “Non siamo soli” solo le parole di apertura del video.

Dati sul video:
24 sport rappresentati
53 atleti
Sono state ricercate 4.000 sequenze d’azione
72 sequenze finali selezionate

“I giocatori potrebbero tornare in campo, ma non stiamo tornando a una vecchia normalità. Dobbiamo continuare a re-immaginare questo mondo e renderlo migliore”, afferma Rapinoe, “Ci sono tutte queste persone per strada, usano le loro voci e quelle voci vengono ascoltate. Chiedo alle persone di essere energizzate da questo momento e di non lasciarsi andare. Credo che sia responsabilità di tutti sostenere il cambiamento“.

Altri volti dello sport che compaiono nel video sono Bebe Vio (scherma), Serena Williams e Naomi Osaka (tennis), LeBron James e Giannis Antetokounmpo (basket), Leo Baker (basket), Eliud Kipchoge e Caster Semenya (atletica), Kylian Mbappé e Cristiano Ronaldo (calcio), Colin Kaepernick (football americano).

Credit Photo: www.nike.com