Jill Ellis, CT della selezione USA, vince come miglior allenatrice di calcio femminile. Si tratta del secondo premio per l’allenatrice, già trionfatrice nel 2015, anno in cui vinse il suo primo mondiale con la nazionale statunitense. La vittoria del mondiale e le grandi prestazioni della squadra le hanno fatto battere la concorrenza di Neville e Wiegman, rispettivamente CT di Inghilterra e Olanda.

Che corsa. Prima di tutto voglio fare le mie congratulazioni a Phil e Sarina per aver reso questo compito così complicato. Voglio poi ringraziare due squadre: le mie giocatrici, sono fantastiche, le mie migliori. E senza di loro non avrei raggiunto nulla. E poi vorrei ringraziare il mio staff, hanno tenuto insieme la squadra, l’hanno mantenuta in salute e motivata. Infine, vorrei ringraziare la mia famiglia: Betsy e Lilly, siete state le mie rocce. Grazie a mio padre e a mia madre“.

Credit Photo: FIFA

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.