Londra è una città talmente grande e talmente importante per il mondo calcistico che ha istituito direttamente un premio per i giocatori e le giocatrici esclusivamente delle squadre londinesi. Prima di dare giudizi presuntuosi, tutto il ricavato della manifestazione viene ogni anno devoluto in beneficienza. Infatti la cerimonia è uno degli eventi più importanti per quanto riguarda la “stagione della beneficienza londinese”. Questo premio attira numerose celebrità del calcio inglese ed internazionale come Arsene Wenger, Frank Lampard e John Terry.

Le categorie della premiazione erano veramente numerose, come il premio per il miglior portiere, il premio per il miglior gol oppure il premio per il miglior giocatore della Premier League. Tra questi era presente anche il premio per la miglior giocatrice della FA Women’s Super League che, come da pronostico, è stato vinto da Vivianne Miedema, la star dell’Arsenal (con cui ha vinto il campionato ed il titolo di capocannoniere) e della nazionale olandese (con cui è arrivata alla finale dei Mondiali). Le altre contendenti al premio erano Bethany England, attaccante classe ’94 del Chelsea, Bethany Mead, compagna di reparto all’Arsenal della Miedema con cui ha vinto il titolo nazionale e vincitrice della SheBelieves Cup con la nazionale inglese, Erin Cuthbert, centrocampista del Chelsea con cui ha raggiunto il terzo posto in campionato e la semifinale della UEFA Women’s Champions League, ed infine Magdalena Eriksson, capitano del Chelsea e terza classificata con la nazionale svedese agli ultimi Mondiali. Nomination che sono state dominate da Chelsea e Arsenal, due grandi del calcio inglese che stanno dominando la scena moderna del calcio femminile inglese. Il premio è stato assegnato in base ai voti dei massimi esponenti mediatici inglesi (Dickie Davis, Jacqui Oatley, Jane Dougall…), dai vertici dirigenziali del calcio inglese(Mike Evans, Kevin Coleman, Richard Bevan…  e da ex giocatori (Bobby Zamora, Scott Minto).

Vivianne Miedema sta diventando sempre più protagonista del calcio femminile internazionale, è destinata ad aumentare sempre più la sua fama e la sua notorietà e quest’ulteriore premio ne è la dimostrazione.