L’attaccante del Como Women Alison Rigaglia ha commentato, sui canali social, la promozione in Serie A con le lariane, arrivata domenica scorsa contro la Roma Calcio Femminile per 5-0.

Never stop dreaming 💫
Ho iniziato a ‘tirar calci ad un pallone’ all’età di 9 anni, fin da piccola sono sempre stata una persona molto competitiva e ambiziosa e anche quando facevo la partita in piazzetta con gli amici, con in palio il gelato , io dovevo lasciarci il cuore (e dovevo vincere ovviamente!)
Domenica però non c’era in palio il gelato, domenica c’era in palio molto di più.. c’era in palio quel sogno che poteva diventare realtà…
E lo è diventata: uno stadio con più di 1.400 persone, una doppietta, esultanza con le compagne sotto la tribuna, promozione in serie A…
Chi ha seguito quest’anno il percorso di questa squadra fantastica sa l’impresa che abbiamo fatto, ma tutto questo è stato possibile grazie ad una società, uno staff, dei tifosi che non ci hanno mai abbandonato, ma ci hanno sempre supportato e hanno sempre creduto in noi anche quando quella cima sembrava allontanarsi sempre di più..
Ringrazio ogni singola compagna che è stata al mio fianco in questa scalata fatta di continue discese e risalite (che viaggio fantastico), ringrazio chi mi ha dato fiducia , chi ha creduto in me, chi mi ha permesso di migliorarmi giorno dopo giorno.
Mamma che essendo il mio opposto e amando il tacco a spillo mi ha sostenuta ogni giorno nonostante io invece amavo avere 13 tacchetti.
Ringrazio chi ha continuato a seguirmi anche da lontano e con un semplice messaggio mi faceva capire la sua vicinanza.
Ringrazio le mie ‘piccoline ‘ under 13 e chi ha condiviso con me questa nuova esperienza a dir poco unica.
@emma_lipman02 @alessiomano @luca_provenzano
Ho seminato tanto in questi anni e ogni anno mi sembrava di non ‘raccogliere abbastanza’ ma ho capito che la costanza, il lavoro, e metterci il cuore in tutto che fa la differenza perché ‘’quando pensi che sia finita è proprio allora che comincia la s🅰️lita, che fantastica storia è la vit🅰️!”
Grazie cavalline per questa corsa bellissima, NOI sappiamo.
#webelieve 🐎❤️‍🔥
Ps: ovviamente in tutto questo non poteva mancare il mitico Franco the Best, siamo arrivati in cima papà ma non possiamo sederci, perché il meglio deve ancora venire e non abbiamo tempo da perdere!
•we Are @comowomen 💙🤍

Photo Credit: Fabrizio Brioschi

FONTEInstagram
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.