Poco più di un anno fa Gioia Masia, ex campionessa con trascorsi in Serie A con Torres, Lazio, Roma e Napoli tra le altre, aveva detto basta con il calcio giocato. L’ex difensore della Nazionale, invece, la scorsa domenica ha indossato nuovamente le scarpe con i tacchetti per dare una mano al suo Formello, Eccellenza laziale, vista l’indisponibilità di diverse giocatrici causa infortunio che hanno portato la stessa Masia a prendere la decisione di calpestare nuovamente l’erbetta. Questo il post social della classe ’77 nata a Sassari in campo per 45 minuti nonostante la mancanza di preparazione e i pochi allenamenti nelle gambe.

“Non era mia intenzione giocare, non lo faccio più da un anno da quando ho preso la decisione di smettere. Ma oggi la mia squadra era in difficoltà, più mentale che fisica. È una squadra nuova, che ha voluto intraprendere questa avventura, e il loro entusiasmo è contagioso. Mi sono fatta prestare un paio di scarpini da Valeria e un paio di parastinchi da Daniela e ho provato ad aiutarle. Non è servito perché abbiamo comunque perso 2-1 , però quando giochi col cuore non perdi mai e continuo a pensare che solo il calcio me lo fa battere così forte. Ora l’unica cosa che non mi fa male sono le sopracciglia. Diciamo che questi 45 minuti a 45 anni non me li meritavo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here