L’attaccante stella dell’Arsenal Vivianne Miedema è stato premiato negli Emirati dopo aver segnato 100 gol per il club inglese.

Miedema è stata premiata a bordo campo in vista della partita della Carabao Cup maschile contro l’AFC Wimbledon. È stata premiata dall’amministratore delegato dell’Arsenal, Vinai Venkatesham, e poi intervistata di fronte alla folla degli Emirati.

La 25enne ha segnato il suo centesimo gol per il club durante una partita di qualificazione alla Champions League, contro lo Slavia Praga all’inizio di questo mese, dove è riuscita a segnare ben tre volte sulla schiacciante vittoria per 4-0.

Per rendere il suo successo ancora più impressionante, Miedema ha raggiunto il traguardo dei 100 goal in sole 110 partite.

Vivianne Miedema, capocannoniere di tutti i tempi sia della Super League femminile che della nazionale olandese, è entrata nell’Arsenal nel 2017. In precedenza aveva giocato per SC Heerenveen e Bayern Monaco.

Al Torneo Olimpico Femminile di Calcio, di Tokyo 2020, segna 4 dei 10 gol nella vittoria olandese contro lo Zambia e poi una doppietta nella seconda partita contro il Brasile.

L’account Twitter dell’ Arsenal Women ha condiviso un montaggio dell’occasione speciale, con la didascalia: “Che momento! Vivi, te lo meriti così tanto!”

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.