Real Madrid - Women's Champions League 2021-22
Real Madrid - Women's Champions League 2021-22

La storia del Real Madrid femminile è subito brillante. Al primo anno di storia, con una continuità davvero invidiabile, si è classificata per la prossima Women’s Champions League con due giornate d’anticipo. La messicana Kenti Robles ha subito annunciato” Ciao tifosi madridisti. Ci siamo qualificate matematicamente per la Champions, lo festeggiamo e ora testa alle ultime due partite.
La vittoria contro la Real Sociedad è stata un turbinio di emozioni. Le basche si erano portate sul 2-0 con una doppietta di Amaiur Sarriegi, ma Kosovare Asllani, bomber numero 9 svedese del Real Madrid, non ci sta e segna il 2-1.
Nella ripresa entrano Marta Corredera e Jessica Martínez al posto di Aurélie Kaci e dell’altra svedese numero 10 Sofia Jakobsson. Negli ultimi 10 minuti succede di tutto. La laterale messicana segna il 2-2 e solo 3 minuti dopo ecco il 3-2 di Jessica Martínez, entrata da meno di 20 minuti.
Nelle ultime due partite le blancas affronteranno il Santa Teresa già retrocesso e reduce da una brutta sconfitta contro il Rayo Vallecano, e il Granadilla, protagonista della prima parte del campionato.
Il Real Madrid cercherà di terminare al secondo posto ma l’avversario si chiama Levante, un solo punto sotto, che ha centrato assieme alle blancas l’accesso alla prossima Women’s Champions League.
Rimangono fuori quindi club come l’Atlético Madrid e la Real Sociedad che sembravano più che attrezzati per entrare in Champions ma sono solo 3 i club che vengono inviati dal campionato spagnolo. Il Real in questa stagione ha vinto 22 volte, pareggiato 4 e perso 6 partite e vorrebbe chiudere a quota 24 vittorie.
Solo nella Coppa del Re le blancas hanno deluso un po’ uscendo ai quarti contro il Madrid CFF nel derby della Capitale. La prossima Champions inoltre sarà ancora più interessante con premi maggiori e la fase di gruppi con più partite, avvicinandosi al modello della Champions League maschile. Ci sarà il VAR a partire dai quarti di finale e la copertura per tutte le calciatrici durante la maternità.
Il progetto blanco prosegue con David Aznar come tecnico e aspettiamoci questa estate diverse sorprese ed acquisti perché il club di Florentino Pérez non vuole fermarsi e vuole colmare il gap con il Barcellona, il club più forte in Europa nel 2021.

Photocredit: Real Madrid femenino, Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here